Cura della persona

Piedi perfetti e riposati grazie al pediluvio: a cosa serve e quando farlo?

Il pediluvio è un vero momento di benessere e relax per noi e per i nostri piedi: è importante prendersi cura dei piedi perchè dal loro stato di salute dipende anche quello del resto del corpo. I consigli per preparare un pediluvio perfetto

©Freepik

Durante la bella stagione non solo braccia e gambe ma anche i nostri piedi vengono esposti all'aria con maggiore frequenza perchè utilizziamo sandali e ogni sorta di scarpe aperte. Avere dei piedi curati, e soprattutto sani, è sinonimo di benessere e per questo oggi vi parliamo del pediluvio, un trattamento semplice ed efficace capace di garantire piedi perfetti da sfoggiare in estate e non solo.

Come preparare

Prima di tutto, bisogna riempire un catino con dell'acqua, evitando temperature troppo calde che potrebbero seccare o danneggiare la pelle. Poi, aggiungere due cucchiai di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale di menta o bergamotto, per un effetto antibatterico e rinfrescante.

Altre ricette

Se, invece, si desidera un pediluvio emolliente, si può aggiungere all'acqua una tazza di latte, che andrà a nutrire e idratare la pelle. In caso di eccessiva traspirazione, soprattutto durante il periodo estivo, un impacco di argilla bianca è la soluzione naturale più indicata. Se la pelle è secca, invece, strofinare delicatamente i talloni e gli altri punti con la pietra pomice. Per rilassarsi, la lavanda e la camomilla sono gli ingredienti più indicati. Questi oli essenziali vanno aggiunti all'acqua del pediluvio, e sul fondo della bacinella si possono mettere anche alcuni sassi per rilassare ulteriormente le piante dei piedi. Ancora, se si soffre di ritenzione idrica o di piedi gonfi, nell'acqua del pediluvio va aggiunto del sale grosso. I piedi dovrebbero stare immersi, in ogni caso, per 15-20 minuti.

Quando farlo

Il pediluvio non è un trattamento da fare solamente in inverno ma rappresenta un vero toccasana per il nostro sistema nervoso e ci aiuta a combattere i dolori, gonfiori e tutte quelle difficoltà legate alla circolazione delle gambe. Essenzialmente il pediluvio è un vero momento di relax e benessere e si può fare in diversi momenti della giornata: solitamente la sera prima di andare a letto, dopo aver fatto sport, se si hanno problemi di calli e talloni secchi, in caso di gonfiore dei piedi, in inverno se si soffre di piedi freddi e così via.

Come fare la pedicure da soli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piedi perfetti e riposati grazie al pediluvio: a cosa serve e quando farlo?

BariToday è in caricamento