Rinofiller: naso perfetto senza bisturi

Bisturi addio! Arriva il trattamento estetico per rifarsi il naso senza chirurgia. Per voi tutto sul rinofiller: cos’è e come funziona, quanto costa e quanto dura e i possibili effetti collaterali

Il viso è la parte del nostro corpo che richiama più attenzione. Oltre alle labbra e agli occhi anche il naso, grazie alla sua posizione centrale, è senza dubbio uno dei tratti più evidenti e ci conferisce personalità e armonia. Per tutti coloro che non sono soddisfatti dell’aspetto del proprio naso e desiderano correggere piccoli difetti, ma non vogliono affrontare i prezzi, i rischi o il decorso post operatorio di una rinoplastica chirurgica, la soluzione è sicuramente il rinofiller, una procedura di medicina estetica non invasiva. Scopriamo di cosa si tratta.

Rinofiller: che cos’è

Il rinofiller è una delle più recenti applicazioni dei filler in medicina estetica. Si tratta di una tecnica che permette di migliorare in maniera effettiva e rapida il profilo del naso, correggendo ed eliminando alcuni difetti, tramite iniezioni di filler volumizzanti temporanei (come l'acido ialuronico, il collagene e l'acido polilattico). Pur aggiungendo volume, il naso non risulta comunque più grande, anzi: il filler dermico va a riempire le aree irregolari, oppure a rilassare i muscoli nei quali viene iniettato, con il risultato di correggere le gobbe, sollevare leggermente la punta del naso oppure di alzarne la base.
Questo trattamento, però, non è adatto a correggere problemi più “importanti”, come nasi troppo grandi, setto nasale deviato e altri problemi respiratori. 
Il rinofiller è una tecnica efficace nei casi di:

  • correzione di gobbe poco pronunciate
  • naso infossato
  • difetti del dorso o della punta della narice
  • uniformazione della piramide nasale
  • riempimento di avallamenti
  • ritocchi finali dopo una rinoplastica

Il rinofiller è un trattamento che si esegue in ambulatorio, senza anestesia ed è praticamente indolore. La seduta dura circa 15 minuti, non occorre applicare cerotti e si può tornare immediatamente allo svolgimento delle normali attività quotidiane. Inoltre, i risultati sono visibili da subito.

Quanto durano gli effetti del rinofiller?

Anche se è possibile ricorrere a filler permanenti, questi sono quasi sempre sconsigliati, perché comportano spesso infezioni, migrazioni, inclusioni e cisti. I filler riassorbibili sono più sicuri e causano meno problemi. L’effetto rimodellante di questi prodotti dura, in media, dai 9 ai 12 mesi e il trattamento può essere ripetuto nel tempo, per assicurare un effetto più duraturo.
I costi sono relativamente bassi (circa 300/500 euro a seduta), soprattutto se confrontati a quelli di un intervento di rinoplastica chirurgica.

Possibili effetti collaterali del rinofiller

Gli effetti collaterali che possono essere associati alle micro-iniezioni del rinofiller sono in linea con quelli comunemente riscontrabili con gli altri trattamenti di medicina estetica effettuati con i filler.
Dopo il trattamento si può presentare un gonfiore lieve in prossimità della sede dell’infiltrazione o, più raramente, qualche piccolo livido. Effetti indesiderati poco comuni sono sanguinamento dal naso e reazioni allergiche. Come per tutti i trattamenti di medicina estetica, per ottenere i risultati sperati è necessario rivolgersi a professionisti del settore altamente qualificati, che sappiano valutare attentamente la situazione della paziente e applicare il rinofiller in tutta sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento