Uno sport che fa bene al corpo e alla mente: i benefici dell'arrampicata sportiva

Siete alla ricerca di uno sport che vi dia soddisfazione e vi ripaghi con una maggiore fiducia in voi stessi? Scopri come iniziare con l'arrampicata sportiva

Siete alla ricerca di uno sport che vi dia soddisfazione e vi ripaghi con una maggiore fiducia in voi stessi? L'arrampicata sportiva fa al caso vostro.  

L'arrampicata sportiva ha grandi benefici per il corpo ed altrettanti per la mente. Va affrontata gradualmente, iniziando con l'attività indoor. Poi, una volta giunti al necessario grado di esperienza, si potrà godere delle bellezze naturali delle spettacolari pareti rocciose all'aperto.

Arrampicata sportiva: uno sport che regala fiducia, grazie ad un allenamento full-body

Chi si arrampica fissa degli obbiettivi e si impegna per raggiungerli. E ad ogni successo aumenta la propria fiducia. Questo alimenta un circolo virtuoso: obbiettivi nuovi, sempre più difficili, ulteriori vette raggiunte e sensazioni di benessere sempre maggiori.

L'arrampicata sportiva richiede una buona preparazione atletica di base ed ha tra i suoi requisiti più importanti forza fisica e resistenza. Queste, se non sono doti naturali, potranno essere sviluppate anche nel tempo, con la costanza nella pratica e l'esercizio. 

Gli sforzi maggiori dell'arrampicata sportiva sono di tipo isometrico ed isotonico. Bisogna essere capaci di mantenere una posizione in parete con tutti i muscoli in tensione. Anche le mani ed i piedi hanno continue sollecitazioni, che necessitano di una preparazione specifica.

Un vero arrampicatore, inoltre, deve essere dotato di equilibrio, flessibilità e coordinazione. Tutto questo è anche e soprattutto il risultato di un allenamento full-body.

L'allenamento, infatti, punterà a sviluppare la forza: quella delle dita e quella dei grossi muscoli delle braccia e del dorso. Vorrà aumentare anche la resistenza, soprattutto per essere in grado di sopportare l'alternanza di contrazioni e rilassamenti, che sono localizzati per la maggior parte nell'avambraccio. Tra gli aspiranti arrampicatori, almeno in partenza, prevarra' chi è naturalmente dotato di forza, avendo ovviamente notevoli vantaggi in partenza. Anche questi, però, dovranno comunque affinare la propria tecnica con l'allenamento.

In sintesi, l'arrampicata sportiva:

  • è un'attività fisica completa
  • migliora la concentrazione
  • è un ottimo allenamento cardiovascolare e di resistenza
  • permette di stare a contatto con la natura, facendo scoprire paesaggi mozzafiato
  • è un ottimo anti-stress
  • sviluppa la coordinazione
  • tonifica i muscoli

L'arrampicata sportiva si può praticare all’aperto in falesia, ovvero su di una fascia rocciosa, di norma un sito di arrampicata, o indoor, in palestra e nei centri attrezzati. I fattori di rischio sono molto più contenuti di quello che si può pensare a prima vista. Bisogna seguire le norme di sicurezza ed è fondamentale avere sempre la giusta attrezzatura. 

Proprio per questo, si può iniziare a praticare l'arrampicata sportiva già da bambini. I più piccoli avranno maggiore facilità ad apprendere gli schemi motori di base e miglioreranno la coordinazione oculo-motoria e l'equilibrio. Gli adulti, invece, dal punto di vista fisico, oltre, ai vantaggi già menzionati in precedenza, riceveranno dalla pratica regolare dell'arrampicata sportiva maggior forza nelle mani, braccia toniche, spalle salde, addominali scolpiti, muscoli di gambe e glutei tonici e scolpiti.

Dove praticare l'arrampicata sportiva a Bari e provincia: 

K2 indoor Scuola di Arrampicata  via M.Mummolo a Putignano

Kanku Dai Via Napoli, 240 a Bari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensionato multato al Libertà, Decaro gli telefona dopo la ramanzina: "Sbagliato comportarmi così ma doveva restare a casa"

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • "Non abbiamo più spazio nei cimiteri, dovete rispettare le regole", lo sfogo di Decaro nella diretta social: "Così non ne usciamo più"

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Tredici casi di coronavirus nella residenza per anziani Villa Giovanna: tamponi anche ad altri ospiti

Torna su
BariToday è in caricamento