Mercoledì, 22 Settembre 2021
Fitness

Tonificare l'interno coscia: tutti gli esercizi utili per contrastare la perdita di elasticità

L'interno coscia tende a perdere tono ed elasticità, ci sono degli esercizi specifici per migliorare questa zona del corpo. Ecco alcuni consigli per il tuo workout

La tonicità del corpo è difficile da mantenere nel tempo soprattutto in alcune zone. L'interno coscia ad esempio è una di quelle zone che con il passare degli anni, però, tende a perdere tono ed elasticità, per tale ragione dovrebbe essere allenata con degli esercizi specifici. Ecco alcuni consigli.

Apertura gambe

Il primo esercizio sembra semplice ma richiede un po' di forza: distesa a terra, alza le gambe tese, a 90 gradi rispetto al pavimento, con la schiena ben appoggiata a terra. Apri le gambe senza muovere il bacino, le punte dei piedi tirate e gambe sempre dritte. Ritorna nella posizione di partenza e ripeti per almeno 20 volte.

Slanci laterali

Un esercizio facile sono gli slanci laterali. Mettiti sdraiata prima sul fianco destro, con il gomito appoggiato a terra e la mano che mantiene la testa.
Da qui, solleva la gamba destra tesa, e muovila su e giù, mantenendo il piede a martello. Ripeti con l'altra gamba. Gli slanci, poi, possono essere eseguiti anche da in piedi, dalla posizione eretta e con le gambe unite, cerca di mantenere l'equilibrio e fai delle alzate laterali, prima con una e poi con l'altra gamba. Ripeti per 20 volte a gamba.

Affondi laterali

Anche gli affondi laterali sono degli ottimi esercizi per l'interno coscia, oltre che per i glutei. Per eseguirli correttamente, parti dalla posizione eretta con le gambe unite. Da qui, esegui un affondo laterale divaricando prima la gamba destra sul lato destro, e piegando il ginocchio opposto. Scendi e poi torna alla posizione di partenza. Esegui lo stesso movimento verso sinistra, quindi scendi verso sinistra divaricando la gamba e piega il ginocchio destro. Ripeti 15 volte per gamba.

Sumo squat

Oltre ai classici squat, ideali per allenare i glutei, ci sono anche i sumo squat, che oltre ad allenare questi ultimi ci consentono di lavorare anche sull'interno coscia. Basta posizionarsi in posizione squat, ossia con le gambe leggermente divaricate, le ginocchia piegate a 90° e la schiena dritta. L’unica differenza è che nel sumo squat la punta dei piedi è rivolta verso l’esterno, le gambe sono un pò più divaricate e la discesa è poco più profonda. Quindi, da questa posizione, muoviti su e giù facendo attenzione a non inarcare la schiena e mantenendo gli addominali sempre contratti. Ripeti per 20 volte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonificare l'interno coscia: tutti gli esercizi utili per contrastare la perdita di elasticità

BariToday è in caricamento