Ritornare in palestra dopo un lungo stop: i consigli per riprendere gli allenamenti

L'inattività incombe e riprendere l'attività sportiva dopo una lunga pausa non è facile: ecco i consigli utili per iniziare ad allenarsi nel modo giusto


Le vacanze estive per molti di noi hanno significato anche una lunga assenza dalle attività sportive: ci saimo forse un po' appesantiti, vorremmo tanto riprendere ma non riusciamo neanche ad iscriverci perchè la pigrizia ormai ha preso il sopravvento. Ma iscriversi in palestra è il primo passo, se vogliamo che uno dei maggiori buoni propositi che abbiamo messo in cima alla lista degli obbiettivi di settembre si concretizzi, dobbiamo riprendere l'attività fisica, con intelligenza, costanza e regolarità.

L'allenamento sportivo, infatti, anche quello nella classica palestra, richiede impegno e perseveranza.

Ritornare in palestra: tutti i consigli

Qui di seguito, ecco per voi alcune linee guida per incitarvi a proseguire nel vostro intento di riprendere lo sport:

1) Allenamenti leggeri: soprattutto nella fase iniziale,dovete dare tempo ai vostri muscoli di abituarsi o riabituarsi alle routine. Riprendete gradualmente confidenza con pesi, esercizi e ripetizioni. Sono da evitare allenamenti lunghi. Non superate i 60-90 minuti.

2) Il vestiario: vi servono scarpe comode ed un vestiario a 'cipolla', composto da vari strati per spogliarvi quando sudate e per coprirvi quando vi fermerete. Ricordatevi che una sessione di allenamento di media intensità abbassa le difese immunitarie e vi espone a raffreddori e influenze. Prevenire con un buon abbigliamento è sempre meglio che curare.

3) L'idratazione: Tanta acqua, almeno fino a 2 litri e bevande a base di sali minerali. 

4) Il riscaldamento: 5-10 minuti di riscaldamento rappresentano un processo fondamentale per fare attività fisica al meglio. Se eseguito con macchinari dedicati al cardio-fitness contribuisce ad irrorare i muscoli di sangue.

5) Massa vs dimagrimento: non basta solo la palestra, per mettere su massa o per perdere peso. La dieta ha un'importanza fondamentale: pari all'80% del lavoro. Per questo, seguite un piano alimentare adeguato al vostro obbiettivo. 

6) Lo stretching: utilissimo per sciogliere i muscoli al termine dell'allenamento, per ridurre la tensione muscolare e migliorare la coordinazione.

7) I pasti prima e dopo l'allenamento: seguendo il vostro piano alimentare, è molto importante mangiare prima dell'allenamento, assumendo circa 1 ora prima, proteine e carboidrati a basso indice glicemico. Al termine dell'allenamento per reintegrare le energie spese è consigliato assumere carboidrati ad alto indice glicemico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento