Tecnologie digitali al servizio della salute: due neolaureati dell'Uniba finalisti del premio 'eHealth4all'

Si tratta di vincenzo Pasquadibisceglie e Gianluca Zaza, neolaureati magistrali del Dipartimento di Informatica. Il prossimo 10 maggio presenteranno il loro progetto, denominato 'Miracle', in Campidoglio

Ci sono anche due neolaureati dell'Università di Bari tra i finalisti del premio nazionale 'eHealth4all'. Si tratta di Vincenzo Pasquadibisceglie e Gianluca Zaza, neolaureati magistrali del Dipartimento di Informatica.

Il premio, giunto alla sua 3^ edizione, è organizzato da CDTI (Club dei Dirigenti Tecnologie dell’Informazione di Roma), ClubTi (Club per le Tecnologie dell’Informazione di Milano) e AICA (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico). Obiettivo dell'iniziativa è dimostrare che le tecnologie digitali aiutano a garantire la “salute per tutti” . Tema di quest’anno, la “Prevenzione 4.0 – tecnologie e soluzioni per la salute di oggi e di domani”., 

Vincenzo Pasquadibisceglie e Gianluca Zaza hanno presentato  il progetto di tesi 'Miracle', uno specchio intelligente per il monitoraggio di parametri vitali e la prevenzione di malattie cardiovascolari, sviluppato sotto la supervisione della prof.ssa Giovanna Castellano, responsabile del laboratorio di ricerca CILAB presso il Dipartimento di Informatica.

'Miracle' è nella rosa dei 10 progetti finalisti che saranno monitorati per un anno intero da un Comitato per valutarne la fattibilità sul campo prima di giungere ad assegnare il premio al progetto che realizzerà la soluzione tecnologica con migliori prospettive di sviluppo e applicabilità in ambito di prevenzione. Il 10 Maggio presenteranno il progetto 'Miracle' in Campidoglio dinanzi ad un Comitato Scientifico composto di informatici, medici, economisti e anche di esperti dell’Istituto Superiore di Sanità.

La prof.ssa Castellano, che accompagnerà i due finalisti , ha dichiarato: “Sarò con loro durante tutto il percorso. Credo in questi ragazzi: i nostri giovani possono competere a livello nazionale quando si tratta di mettere in campo competenze, impegno e creatività”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento