Salute

Tumore al seno, torna l'Ottobre rosa, il mese dedicato alla prevenzione: prevenire per vivere

Il mese della prevenzione del tumore al seno: tutte le informazioni


Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno e la prevenzione salva la vita. La grande campagna Nastro Rosa sostenuta dalla Lilt-Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori consente alle donne di effettuare visite senologiche gratuite negli ambulatori dell’associazione di tutta Italia.

Il tumore al seno: cos’è e quanto è diffuso

Il tumore al seno, è una formazione di tessuto costituito da cellule che crescono in modo incontrollato e anomalo all’interno della ghiandola mammaria. Ogni anno, 1 donna su 9 si ammala di cancro al seno. Prevenire e diagnosticare con tempestività sono quindi due armi importantissime per combattere questa forma di tumore.

La prevenzione contro il cancro al seno deve iniziare precocemente, a partire dai 20 anni, e passa attraverso una serie di strumenti essenziali:

  • l’autopalpazione, ovvero un esame che ogni donna può fare autonomamente a casa propria, anzi dovrebbe fare ogni mese, per individuare anomalie del seno. Tra i campanelli di allarme, la presenza di noduli, secrezioni nei capezzoli, ingrossamento dei linfonodi sotto l’ascella.
  • la visita senologica, ovvero l’esame clinico completo del seno (osservazione e palpazione) da parte di un medico specializzato. Specie dopo i 40 anni, è consigliabile effettuarla ogni anno.
  • l’ecografia, che permette di studiare a fondo la ghiandola mammaria. E’ particolarmente indicata nelle donne di età compresa tra i 45 e i 50 anni perché risulta molto affidabile nell’individuare lesioni in caso di seno con una ricca componente ghiandolare, ma può essere anche associata alla mammografia ad ogni età.
  • la mammografia, una radiografia eseguita con il seno compresso tra due lastre per individuare la presenza di formazioni potenzialmente tumorali. Il programma di screening mammografico, secondo le indicazioni del Ministero della salute italiano, prevede che la mammografia venga effettuata ogni due anni dalle donne di età compresa tra i 50 e i 69 anni.

In occasione dell’Ottobre rosa è stato lanciato “Uno scatto per la vita”, concorso fotografico a tema “la donna amazzone oggi, tra mitologia e realtà”, che vuole raccontare, attraverso le immagini, le storie delle donne che lottano contro la malattia, spesso in squadra ma, a volte, da sole.

Al concorso, di cui è testimonial l’attore Mingo De Pasquale, è collegata una raccolta fondi finalizzata ad acquistare beni utili per il follow up strumentale delle pazienti.

Lo scatto premiato dalla giuria, composta da affermati scrittori come Gianrico e Francesco Carofiglio, e fotografi del calibro di Joseph Cardo e Enzo Basso, sarà esposto a novembre sulla facciata del teatro Piccinni.

Grazie al sostegno dell’associazione dei Comuni italiani Anci, con cui la LILT nazionale ha sottoscritto una convenzione, in occasione dell’Ottobre rosa è stato chiesto ai Comuni dell’area metropolitana di Bari di illuminare di rosa un monumento e/o un edificio della propria città. Un gesto teso a testimoniare la sensibilità, il sostegno e la condivisione dell’importanza della prevenzione della lotta al cancro.

Per il mese di ottobre la LILT Bari offrirà visite senologiche gratuite presso i propri ambulatori di Bari in corso Italia 187, previa prenotazione ai numeri 080/5210404 o 080/5210381. Eventuali approfondimenti strumentali laddove necessari, comporteranno un contributo da parte della donna. La LILT ha previsto inoltre sedute gratuite di fisioterapia riabilitativa in favore delle donne già operate, che soffrano di linfedema, e un corso informativo sugli esercizi idonei, da eseguire anche a casa.

Nell’ambito delle iniziative in programma, il 21 ottobre Santa Fizzarotti Selvaggi, psicologa e vice presidente dell’Associazione Crocerossine d’Italia, terrà un incontro su “Rapporto medico-paziente affetto da cancro alla mammella’’.

Infine, un’auto rosa con il logo della Lilt Bari, offerta da Autoclub, sarà affidata al sindaco Antonio Decaro per tutto il mese di ottobre per ricordare l’impegno comune nella lotta contro il tumore al seno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumore al seno, torna l'Ottobre rosa, il mese dedicato alla prevenzione: prevenire per vivere

BariToday è in caricamento