Vesciche ai piedi, come si formano? I rimedi naturali per curare le fastidiose lesioni

Le vesciche ai piedi sono un disturbo che può essere curato a casa grazie ad elementi completamente naturali: i consigli utili


Può succedere che i nostri piedi subiscano delle piccole lesioni, magari a causa di una scarpa stretta oppure di una calza che dà fastidio ed ecco improvvisamente comparire dellee vescico-bolle traumatiche, comunemente conosciute come “vesciche dei piedi”. Si tratta di piccole rotture della pelle che si verificano in una sede cutanea sottoposta frequentemente a dei traumatismi. Si tratta di un disturbo molto comune, e sebbene rappresentino di solito solo un fastidio, possono diventare anche molto dolorose e, soprattutto, invalidanti per un atleta.

Cause

Le cause possono essere molte e diverse, da semplici scarpe strette o troppo larghe, parti della scarpa che sfregano fastidiosamente in determinati punti, tutto, insomma, contribuisce a creare le vesciche ai piedi. Ci sono, però, anche malattie particolari come la disidrosi o l'epidermolisi bollosa che provocano un aumento di rischio di possibile formazione di vesciche.

Vesciche o bolle?

Vesciche e bolle non sono la stessa cosa:

  • le veschiche sono delle lesioni cutanee rilevate, piccole, sierose e contenenti un liquido che proviene dal derma;

  • le bolle, invece, sono più grandi e contengono un liquido sieroso che proviene da epidermide o dalla giunzione dermo-epidermica.

Rimedi naturali

Prima di tutto, è bene non rompere la vescica. L’applicazione di ghiaccio, avvolto in un panno, è un rimedio utile ad alleviare il dolore dei primi giorni. Quando però la bolla è particolarmente ampia e dolorosa è possibile eseguire un piccolo foro per drenare il liquido. Esistono poi altri rimedi naturali che vengono utilizzati per curare le vesciche ai piedi, attenzione però: da non usare se la vescica è rotta o c'è il rischio di infezione. Tra questi citiamo:

  • acqua e sale (o bicarbonato);

  • aloe vera: prendete una foglia, tagliatela a metà, fate uscire il gel della polpa e applicatelo sulla vescica;

  • tea tree oil: diluite una goccia di tea tree oil in un cucchiaino di olio vegetale e applicatelo sulla vescica;

  • calendula: ha azione lenitiva, antinfiammatoria e cicatrizzante;

  • camomilla: prendete una bustina di camomilla, inumiditela e poi applicatela sulla vescica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento