La salvia: pianta medicinale dalle numerose proprietà curative

La salvia è una pianta medicinale dalle potenti proprietà terapeutuche. E' utilizzata molto anche in cucina come erba aromatica in diverse pietanze ma possiede tanti benefici per il nostro organismo. Ecco a cosa fa bene

La Salvia, 'Salvia officinalis', dalla famiglia delle Laminaceae ha origine dal nome latino “salvare”. E' appunto una pianta medicinale proprio per le sue potenti proprietà terapeutuche. E' utilizzata molto anche in cucina come erba aromatica in diverse pietanze ma oggi parliamo dei benefici che ha sul nostro organismo.
Il modo migliore per poter godere delle sue proprietà è quello di assumerla come infuso o come olio essenziale.

E' conosciuta sin dall'antichità per le sue numerose proprietà salutari. La salvia era considerata dai Galli come la pianta medicinale per eccellenza con la capacità di guarire tutte le malattie e con il potere di resuscitare i morti. Era infatti utilizzata anche nella preparazione di riti magici. I Romani le attribuivano un valore sacro e per la sua raccolta esisteva un vero e proprio rito durante il quale i pochi eletti ad eseguirlo dovevano indossare un abbigliamento particolare. Durante il Medioevo, la salvia invece veniva usata nella medicina popolare come un potente cicatrizzante sulle ferite e piaghe. I Cinesi infine pensavano che la salvia fosse un elisir di lunga vita e tutt'oggi la utilizzano per curare l’insonnia, la depressione, problemi gastrointestinali e i disturbi mestruali.
 
Oggi conosciamo bene quali sono le sue proprietà: astringenti, antinfiammatorie, antisettiche e per questo consigliata per il trattamento di varie condizioni di salute. Scopriamo meglio nel dettaglio:

  • La pianta è impiegata soprattutto per alleviare la stanchezza mentale e per chi ha problemi di memoria: diversi studi attribuiscono alla salvia interessanti proprietà per migliorare la memoria e prevenire l’Alzheimer.
  • Ottima per chi soffre di dolori mestruali, oltre che alleviare sintomi come irascibilità e ritenzione idrica. Viene usata anche per alleviare i sintomi della menopausa come vampate e tachicardia, quindi è una potente antispasmodica.
  • Può essere applicata su ferite, punture di insetti o ulcere orali poichè ha grandi proprietà cicatrizzanti e disinfettanti. Viene spesso anche usata come un antinfiammatorio orale grazie alle sue proprietà antisettiche e astringenti.
  • Per chi soffre di diarrea e di infiammazioni intestianali la salvia è un ottimo digestivo e stimola la produzione di bile.
  • La salvia possiede anche un’azione ipoglicemizzante: un infuso a stomaco vuoto di salvia è utile nella cura del diabete, perché riduce il tasso di glicemia nel sangue.

Calorie e valori nutrizionali della salvia

100 g di salvia contengono 315 kcal di cui:
Proteine 10,63 g
Carboidrati 60,73 g
Zuccheri 1,71 g
Grassi 12,7 g
Colesterolo 0 mg
Fibra alimentare 40,3 g
Sodio 11 mg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento