Martedì, 3 Agosto 2021

Panettoncini "fai da me"

Natale è alle porte. Le nostre menti sono già proiettate nel futuro e, a poco meno di un mese, iniziamo a valutare le idee per i primi regalini.
Non so cosa succede nelle vostre case nelle due settimane precedenti il Natale, ma nella mia l’aria natalizia si sente eccome: il tutto inizia con spesa immensa di frutta candita, cacao, farina, zucchero a velo, vin cotto e cioccolato a volontà. Poi si prosegue con l’odore di dolce che invade e riscalda la casa e infine, si procede con le confezioni di pasticceria mista da regalare ad amici e parenti.
Questa ricetta non è poi così difficile. Certo non la consiglio a cuoche frettolose perché ci vuole un po’ di pazienza, tuttavia è una sfida divertente e una variante sperimentale della classica pasticceria casalinga natalizia.

INGREDIENTI PER 14 PANETTONCINI
Per il lievitino
150gr di farina manitoba
25gr di lievito di birra
75gr di latte
Per l’impasto del panettone
450gr di farina manitoba
220gr di latte tiepido
2 tuorli
50gr burro
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di zucchero semolato
Un cucchiaino di sale
200gr di uvetta passa già ammollata in acqua e rum oppure 180gr di gocce di cioccolato
Arancia candita q.b.
Latte e zucchero per pennellare q.b.

PREPARAZIONE
Prepariamo il lievitino miscelando farina, latte e lievito sbriciolato. Mescoliamo bene per evitare grumi e lasciamolo lievitare per un’ora in luogo caldo.
Per l’impasto principale possiamo procedere sia con le mani, sia con una impastatrice. Disponiamo i450gr di farina a fontana e al centro mettiamo il lievitino già lievitato. Mescoliamo aggiungendo i tuorli uno per volta. Poi uniamo zucchero, miele, sale, arance candite e burro. Se l’impasto è duro, impastiamo aiutandoci con i 220 di latte a filo. Uniamo l’uva passa strizzata. Amalgamiamo il tutto fin quando l’impasto sarà morbido, elastico ed omogeneo. Lasciamo lievitare per due ore a una temperatura ambiente di almeno 20°.
A lievitazione ultimata, stacchiamo dall’impasto delle palline e trasferiamole nei pirottini. Spennelliamo ogni dolcino con latte e zucchero. Riempiamo i pirottini per ¾ con l’impasto. Io, temendo che fosse troppo, ho scarseggiato e l’impasto non è uscito al di fuori del pirottino.
Mettiamo le formine tutte su una placca da forno e lasciamole lievitare per una notte intera.
Il giorno dopo cuociamo i panettoncini A 170° per 40 minuti a forno statico.

CONSIGLI
I dolci sono monoporzione e si possono usare anche come segnaposto per la tavola di Natale.
Per favorire la lievitazione del lievitino, accendiamo il forno a 120° e appena raggiunge la temperatura lo spegniamo. Riponiamo la ciotola di vetro con il lievitino all’interno del forno.

Si parla di
BariToday è in caricamento