Pasticcio di verdure

Ottimo per i pranzi veloci, sostituisce in pieno un primo piatto e si può accompagnare ad un qualsiasi secondo a base di carne o pesce

Avete voglia di un contorno leggero che non sia insalata? O avete voglia di una insalata di patate calda e non fredda? Il pasticcio di patate, zucchine e carote è quello che fa per voi.

Ottimo per i pranzi veloci: lo prepariamo il giorno prima e lo riscaldiamo al momento.

È una ricetta che sostituisce in pieno un primo piatto data la presenza delle patate e in più è una fonte di vitamine, acqua, potassio e pochissimo sodio.

Possiamo completare il pasto accostando al pasticcio un qualsiasi secondo piatto di base proteica.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

* 5 Zucchine

* 3 Carote

* 3 Patate lesse

* Olio

* Scalogno

* alloro

* Sale

* Chili

* Paprica dolce

* Pan grattato

* Parmigiano

PREPARAZIONE

Lessiamo le patate, le peliamo e le tagliamo a cubetti. Laviamo carote e zucchine e tagliamole a julienne. In una wok o in un padella anti aderente mettiamo un filo di olio e il trito di scalogno. Facciamo imbiondire lo scalogno con la foglia di alloro e poi aggiungiamo le verdure. Cuociamo con il coperchio così da recuperare tutto il liquido di vegetazione delle verdure ed evitare l’aggiunta secondaria di acqua per favorire la cottura. Tuttavia, se queste risultassero asciutte o poco cotte, non esitiamo ad aggiungere un bicchiere di acqua.

Le verdure devono rimanere croccanti, non dobbiamo lessarle. Proseguiamo la cottura dunque, per 8 o massimo 10 minuti. Negli ultimi due minuti di cottura, aggiungiamo le patate lesse a cubetti, 1 cucchiaino colmo di paprica dolce e una punta di chili piccante. Mantechiamo il tutto e prima di spegnere il fuoco, regoliamo di sale. Per questo tipo di cottura, l’ideale sarebbe utilizzare una pentola wok. In sua assenza, possiamo rimediare con padelle anti aderenti o meglio ancora con casseruole in ceramica.

Terminata la cottura, disponiamo le verdure o in ciotole di creta, per rendere la presentazione più rustica, o in teglie da forno classiche. Spolveriamo la superficie con pan grattato e parmigiano e mettiamole in forno con la funzione grill per qualche minuto, fin quando si formerà la crosta. Ricordiamo di eliminare la foglia di alloro e serviamo tiepido.

CONSIGLI

Nella preparazione ho consigliato il taglio a julienne , ma questo non esclude il classico taglio a rondelle o cubetti.

Per quanto riguarda il sale, aggiungetelo solo dopo aver mantecato il tutto con le spezie. Infatti quest’ultime sono già sapide e l’aggiunta prematura di sale potrebbe rendere troppo salato il pasticcio. Se invece preferiamo non aggiungere spezie, possiamo regolare di sale a inizio cottura.

Si parla di
BariToday è in caricamento