Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Ricette di Pasqua: taralli con la glassa (Le taralle cu scelèppe)

Insieme alla scarcella, sono un altro dolce caratteristico della tradizione pasquale pugliese. Parliamo dei taralli ricoperti di glassa, "le taralle cu scelèppe", in dialetto barese, che si preparano e si consumano in particolare in occasione del Venerdì Santo.

INGREDIENTI

300 gr di farina

2 uova

2 cucchiai d'olio

50 gr di zucchero a velo

sale, acqua

PROCEDIMENTO

Su una spianatoia, versate la farina, le uova, lo zucchero, il sale e l'olio. Impastate per qualche minuto e tagliate dei pezzi di pasta formando un cordone e unendo le due estremità in modo da formare una ciambella; continuate così fino all'esaurimento della pasta.

Intanto mettere a bollire in una pentola abbondante acqua, salatela e immergeteci i taralli. Quando saliranno in superficie scolateli, disponendoli in una pirofila unta d'olio , e mettete in forno già caldo per 30 minuti.

Intanto preparate la glassa. Sciogliete lo zucchero a velo in due bicchieri d'acqua (aggiungete, a piacere, qualche goccia di succo di limone). Fatelo addensare a fuoco basso mescolando continuamente; poi lasciate raffreddare e versate sui taralli. Fate riposare il tutto per almeno 30 minuti prima di consumare.

Si parla di

Ricette di Pasqua: taralli con la glassa (Le taralle cu scelèppe)

BariToday è in caricamento