Ricette baresi

Ricette baresi

La ricetta degli 'Sporcamuss'

Foto Twitter di @franklenox via Igers Bari

Ripieni di crema pasticcera, ricoperti di zucchero a velo, è impossibile mangiarli senza sporcarsi la bocca, in dialetto 'u muss'. Ed è proprio da questa loro 'peculiarità' che gli 'sporcamuss' prendono il loro nome. Questi dolcetti, da servire ben caldi, sono molto diffusi a Bari e non c'è ristorante che non li annoveri tra i suoi dessert.

La loro preparazione è molto semplice (soprattutto se si opta per la pasta sfoglia già pronta) ma la felicità del palato è assicurata.

INGREDIENTI

- 500 g di pasta sfoglia
- 500 ml di crema pasticcera 
- zucchero semolato 
- zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE

Stendere la pasta sfoglia con uno spessore di circa 4 mm, poi tagliarla ricavando dei quadratini di circa 6 cm di lato. Foderare una teglia con carta da forno e disporre i quadratini, spennellandoli con del tuorlo battuto e spolverizzandoli con zucchero semolato.

Mettere in forno preriscaldato a 180° per una ventina di minuti, fino a quando i quadratini si saranno gonfiati. Sfornare e lasciare raffreddare. Nel frattempo preparare la crema. Quando la crema sarà pronta, farcire i quadratini tagliandoli in due nel senso orizzontale. Prima di servire, ripassare per altri 5 minuti in forno, quindi spolverizzare con abbondante zucchero a velo. 

INGREDIENTI E PROCEDIMENTO PER LA CREMA PASTICCERA

- 500 ml di latte 
- 150 g di zucchero
- 50 g di farina
- sei uova
- 1 bustina di vanillina
- scorza di limone grattugiata

Prendere un pentolino di media misura e versarvi il latte. Aggiungere anche la vanillina. Fare scaldare a fiamma media e spegnere non appena comincia a bollire. Nel frattempo in una ciotola mettere i tuorli insieme allo zucchero e mescolare con un frustino elettrico, fino a ottenere una crema omogenea e spumosa.

Prendere un terzo del latte - che nel frattempo si sarà raffreddato - e versarlo piano nella ciotola con la crema di uova e zucchero, continuando a mescolare col frustino. Setacciare la farina e unendola poco alla volta alla crema. Mescolare ancora il tutto.

Versare quindi la crema ottenuta nella pentola con il latte fatto bollire in precedenza. Accendere il fuoco e portare ad ebollizione continuando a mescolare manualmente con un cucchiaio di legno. Una volta raggiunta l'ebollizione, abbassare la fiamma e continuare a mescolare altri per 2-3 minuti. Quando la crema avrà raggiunto la giusta consistenza, spegnere e lasciare raffreddare.

Foto Twitter di @franklenox via Igers Bari

Ricette baresi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
BariToday è in caricamento