rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Arredare

Lenzuola di flanella, ideali per i freddolosi: come lavarle e asciugarle

Morbide e confortevoli, le lenzuola di flanella sono perfette per la stagione invernale

Con l'arrivo dell'autunno e dei primi freddi diventa sempre più difficile alzarsi dal letto soprattutto se dormiamo in un letto confortevole tra lenzuola calde e accoglienti come quelle di flanella, soffici e avvolgenti. Sono uniche perchè regalano un morbido abbraccio durante tutta la stagione più fredda.

Come scegliere le lenzuola di flanella

Le lenzuola di flanella sono utilizzate soprattutto in autunno e inverno per dormire al caldo quando le temperature diventano particolarmente rigide.

Per avere un set in grado di accompagnarvi durante la stagione più fredda, dovete fare attenzione alle caratteristiche principali.

Solitamente sono realizzate in cotone, questo a seguito di una particolare lavorazione viene “flanellato” per renderle morbide e calde.

Anche i tessuti sintetici o la lana possono subire lo stesso trattamento, ma in termini di qualità e resistenza il risultato è meno efficace.

Altro fattore da non sottovalutare è la misura, soprattutto del lenzuolo di sotto. Il modello con angoli, anche se estremamente comodo, si deve adattare alle misure del materasso e alla sua altezza. Questa deve essere presa in considerazione perchè dobbiamo avere un lenzuolo che riesca a coprire bene il materasso senza tirare troppo o essere troppo largo.

Le tipologie di lenzuola invernali

Le lenzuola invernali devono essere calde e avvolgenti e in commercio ci sono differenti tipologie:

  • Lenzuola in flanella: le più diffuse sono realizzate in cotone pettinato che le rende morbide e calde assicurando una buona traspirazione
  • Lenzuola in coralina: realizzate in poliestere e microfibra, sono molto morbide e calde, inoltre, si asciugano rapidamente e non richiedono la stiratura
  • Lenzuola in nacarina: il tessuto in microfibra è morbido al tatto, simile al velluto e sono molto calde
  • Lenzuola in pireneo: ideali per l’inverno, sono calde perché realizzate con fibre sintetiche

Come lavare e asciugare le lenzuola di flanella

Le lenzuola di flanella devono durare nel tempo e per farlo bisogna prendere alcune precauzioni durante il lavaggio e l’asciugatura.

Quando si lavano, la cosa più importante è farlo a basse temperature con una centrifuga poco veloce. Per preservare al meglio il tessuto si può scegliere anche il ciclo dedicato o quello della lana. Anche se i tempi di asciugatura sono più lunghi il materiale non verrà stressato e non si rovinerà.

Per quanto riguarda l’asciugatura, meglio scegliere quella all’aria, nel caso in cui si utilizza l’asciugatrice, l'ideale sarebbe utilizzare un ciclo delicato, con temperature più basse.

Anche se seguite tutti questi consigli, può capitare che con il passare del tempo si formino i pelucchi. Per eliminarli potete utilizzare una lama affilata, facendo particolare attenzione perchè il tessuto sottile potrebbe bucarsi.

Le lenzuola di flanella quindi  sono ideali per chi vuole restare al caldo e dormire bene ma come sceglierle? Fantasie romantiche e colori caldi, le lenzuola di flanella riescono ad accontentare tutti i gusti. Per facilitarvi la scelta vi proponiamo una selezione dei migliori tessuti in flanella in vendita su Amazon. Classiche, a tinta unica, felpate, ad un piazza e mezza o due: Clicca qui per vedere alcuni modelli interessanti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lenzuola di flanella, ideali per i freddolosi: come lavarle e asciugarle

BariToday è in caricamento