Profumare l'ambiente in maniera naturale: le piante che regalano un piacevole odore in casa

Avere una casa profumata è sinonimo di pulizia. Per non ricorrere ai classici profumatori per ambienti che spesso sono nocivi per la nostra salute, vi suggeriamo alcune piante da tenere in casa in grado di sprigionare un gradevole prufumo

©pexels

Tutti noi desideriamo una casa produmata e spesso per avere questo effetto immediato ricorriamo a profumatori pieni prodotti chimici che possono danneggiare non solo la nostra salute, ma anche quella dei nostri animali domestici.

Se siete amanti della natura e avete anche un buon pollice verde allora potete ovviare a questo problema, sfruttando la profumazione naturale delle piante.

Siamo in primavera, la stagione perfetta per avere piante belle e rigogliose, perché non approfittarne? Tra le varie specie che possono crescere bene in casa, infatti, molte sono perfette e particolarmente profumate, aiutano anche a purificare l'aria, a ridurre i cattivi odori e a combattere lo stress. Scopriamole.

Le piante che profumano gli ambienti

Ecco delle piante che possono sopravvivere bene anche all'interno della nostra abitazione e donare un gradevole aroma alle stanze:

  • lavanda: un arbusto sempreverde noto per il suo profumo particolare e per i suoi colori viola e lilla, questa pianta dona alla stanza una profumazione molto intensa.
  • Eucalipto: l'eucalipto può crescere bene anche in casa, a patto che sia posizionato in un luogo protetto dalle correnti d'aria e vada annaffiato regolarmente durante tutto l'anno.

  • Agrumi: queste piante hanno bisogno di molta luce ed è consigliato acquistare un esemplare già cresciuto ed innestato da tenere in casa. La pianta, a seconda della specie, donerà una deliziosa profumazione alla stanza.

  • Gardenia augusta: i fiori di questa pianta sono molto profumati, però è molto delicata. Va bagnata e irrigata regolarmente, soprattutto durante la bella stagione.

  • Begonia Tea Rose: anche i fiori di questa pianta sono molto belli e profumati. La pianta, come le altre, necessita di un'esposizione a media luce, protezione dalle correnti d'aria e costante umidità.

  • Passisflora: di origine esotica, è una pianta molto bella e particolare e alcune varietà sono davvero profumate. Si tratta di una specie rampicante, quindi necessita di un'adeguata struttura. Va posta in una zona molto luminosa, con un terriccio sempre umido e mai bagnato.

  • Geranio odoroso: le foglie di questa particolare pianta sono molte profumate e belle da vedere. I fiori, invece, possono assumere diversi colori: bianco, bordeaux o lilla, con diverse sfumature. A seconda della specie, poi, il geranio odoroso presenta diverse profumazioni: menta, limone, fragole, arancio, mela e mandarino. Ricordiamo, infine, che la pianta ha bisogno di una zona molto luminosa e deve stare lontano dalle fonti di calore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Voltura e subentro, significato e differenze: tutto quello che c'è da sapere

  • I prodotti naturali per pulire le zanzariere: ecco quali

  • Trasformare una finestra in un balcone: i trucchi e gli interventi da fare

  • Piatti puliti e brillanti: come scegliere la lavastoviglie giusta

Torna su
BariToday è in caricamento