Arredare il soggiorno con la parete attrezzata in cartongesso: i passaggi utili per una soluzione fai da te

Il soggiorno può cambiare aspetto con una soluzione funzionale e di design: tutto quello che c'è da sapere per realizzare una parete in cartongesso

©pexels

Il soggiorno è quell'ambiente di casa pronto ad ospitare parenti ed amici, il luogo in cui ritrovarsi per leggere, vedere un film e ascoltare della buona musica. E' per questo necessaria una parete attrezzata dove posizionare la tv, dei libri e tutto l'occorrente per dedicarsi al tempo libero. La parete attrezzata è quindi un modo per realizzare in un solo spazio una zona in cui abbiamo tutto ciò che ci serve e che ricopre diverse funzioni.

In soggiorno la parete attrezzata è pensata per avere tv e apparecchi audio-video collegati tra loro senza antiestetici cavi in evidenza. Le varie nicchie inoltre possono ospitare al loro interno proiettoricasse audio, ma anche soprammobili per rendere la stanza più gradevole. Inoltre, il rivestimento elegante o in legno può dare carattere alla stanza.

Realizzarla in cartongesso è il modo ideale per dare un nuovo aspetto alla stanza personalizzando il progetto perchè il fai da te permette di essere liberi di progettarla come vogliamo.

La parete attrezzata in cartongesso ha un costo ridotto, ma con un risultato eccellente. Grazie all’utilizzo di pannelli rinforzati e già pronti realizzarla è semplice e facile, vediamo come.

Come realizzare una parete attrezzata

La prima cosa da fare è preparare il progetto e soprattutto realizzare il disegno della parete.

Una volta che abbiamo le idee chiare, abbiamo stabilito il numero di nicchie, la loro grandezza e la presenza o meno delle mensole, non dobbiamo fare altro che acquistare tutto il materiale.

Quando avremo il necessario a portata di mano, è arrivato il momento di iniziare i lavori. Le mensole e gli elementi devono essere tagliati a misura, rispettando le dimensioni riportate sul disegno.

A questo punto si deve assemblare la struttura portante, che deve essere ancorata alla parete attraverso tasselli.

Ora bisogna rivestirla con pannelli in cartongesso da fissare con le apposite viti. Per aiutarci possiamo usare un trapano o un avvitatore.

Terminato il montaggio abbiamo davanti a noi una parete grezza che deve essere rifinita e stuccata. Le parti a cui bisogna prestare maggiore attenzione sono le giunzioni tra i pannelli, per evitare i vuoti. La soluzione migliore in questi casi è quella di applicare delle strisce di rete di fibre di vetro.

A questo punto non ci resta che carteggiare l’intera parete con l’aiuto della levigatrice e con la carta vetrata a maglie sempre più fine.

Ora basta tinteggiarla o coprirla con il rivestimento scelto.

Prodotti online per costruire la parete attrezzata

Levigatrice per Muro

Carta Abrasiva

Pannello Finta Pietra

Stucco

Rete in fibra di vetro

Mensola da Muro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inquinamento in casa: quali sono le cause e come vivere in un ambiente sano

  • Spifferi in casa e dispersione di calore: i remedi economici per bloccare il freddo

  • Come inserire il piumone nel copripiumino: la tecnica della pasta biscotto

  • Albero di Natale: tante ispirazioni per addobbarlo con stile

  • Realizzare la cabina armadio: le varie tipologie e i sistemi di illuminazione interna

  • Detersivi fatti in casa: risparmio e attenzione all'ambiente

Torna su
BariToday è in caricamento