Imbiancare il compressore: come realizzare la pitturazione delle pareti di casa in maniera uniforme

La pistola a spruzzo o compressore sono dei validi strumenti per imbiancare casa in maniera uniforme, risparmiando tempo e denaro

©Pixabay

Imbiancare casa è uno dei lavori che portano via del tempo e a volte anche del denaro. C'è bisogno di una bella rinfrescata non soltanto per eliminare muffa e ingiallimenti ma anche per dare un tocco nuovo alla nostra casa: un nuovo colore, una leggera sfumatura potrebbero cambiare l'atmosfera in casa e renderla anche più accogliente.

Esiste un modo economico per abbattere i costi, utilizzando il compressore con la pistola a spruzzo

Caratteristiche

Si tratta di uno strumento che consente di avere risultati uniformi ed una resa dal colore impeccabile. Il processo di preparazione è simile a quello che si fa quando si vuole pitturare casa. 

In primis bisogna allontanare i mobili dalle pareti, rimuovere i quadri e le decorazioni e proteggere con un telo di plastica tutte le superfici che non richiedono una mano di colore. 

Effettuare le operazioni di levigatura, ossia quel processo che bisogna mettere in atto quando sulle pareti del muro ci sono già diversi strati di colore. Dopo la levigatura, per migliorare l'aderenza del colore alla parete, bisogna usare sui muri il fissativo o primer. 

Come si usa

Adesso è arrivato il momento di usare il compressore. Bisogna configurare bene la pressione dello strumento, che deve essere proporzionata alla qualità della pistola. 

Una volta diluita la vernice ed inserita nel serbatoio, è bene regolare la valvola di spruzzo dell'aerografo e fare una prova su un cartone, così da capire se il colore corrisponde effettivamente a quello che vogliamo.

Posizionarsi a circa 20 cm dalla parete e spruzzare il colore effettuando un movimento dal basso verso l'alto prima e poi da destra a sinistra (per evitare la formazione di antiestetiche gocce).

I più esperti consigliano di partire dagli angoli ed essere sicuri di effettuare il passaggio dappertutto.  Se non siete contenti della prima mano di colore, è meglio fare un secondo passaggio dopo almeno 10 ore. 

Al termine è necessario ripulire accuratamente il compressore per non comprometterne successivamente il funzionamento. Si tratta infatti di strumenti economici ma che richiedono una certa esperienza affinchè i risultati possano essere soddisfacenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Cimici in casa: come tenerle lontane con 4 rimedi naturali

  • Pulizia termosifoni prima dell'accensione: come avere un ambiente salubre e garantire un buon funzionamento

  • C'è un soggetto positivo al Covid-19 in condominio, cosa fare? Le regole da seguire

  • L'Idrostufa: caratteristiche e vantaggi per scaldare l’ambiente di casa

  • Le 10 regole di Enea per scaldare le abitazioni evitando gli sprechi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento