Mobili e pavimenti in marmo: come tenerli lucidi e splendenti

Esistono molti materiali naturali impiegati nella realizzazioni di piani da lavoro per cucine e di pavimentazione come il marmo, un elemento a volte difficile da gestire per pulizia e manutenzione. Per voi qualche consiglio utile

Esistono molti materiali naturali impiegati nella realizzazioni di piani da lavoro per cucine, di pavimentazione e di realizzazioni di sanitari, oggetti e arredi. Oggi vi parliamo del marmo e di come effettuare una corretta pulizia e manutenzione per mantenerlo lucido e intatto nel tempo.

ll marmo è un materiale naturale molto usato nell'edilizia per le sue straordinarie capacità di solidità e durata, nonostante ciò, però, è un materiale anche molto fragile e delicato. Nonostante la sua eleganza, esso presenta caratteristiche che lo rendono poco comodo e pratico per un uso domestico frequente che lo sottopone spesso ad “aggressioni” di vario genere. Il marmo, infatti, va costantemente curato e pulito. Pulizie quotidiane, anche abbastanza particolari, vanno unite a pulizie straordinarie e approfondite. Ecco, a questo proposito, una guida approfondita sulle varie procedure di pulizia per eliminare macchie aggressive, ma anche trucchi per rimuovere eventuali graffi e segni del tempo dal vostro marmo.

Come pulire mobili e oggetti

Sono molto comuni i mobili e gli arredi rivestiti di marmo, ma anche i piani da lavoro di bagno e cucina, per una pulizia veloce occorre prima di tutto eliminare con un pennello lo sporco superficiale, non utilizzate sostanze detergenti perché potrebbero rovinarlo, lavate la superficie con una spazzola morbida e acqua distillata, aggiungete del sapone neutro o qualche goccia di ammoniaca diluita con acqua. Infine, bisogna risciacquare con acqua distillata e asciugare il tutto con un panno di lana.

Eliminare le macchie di unto

In questo caso, è bene non utilizzare mai detergenti smacchianti perché potrebbero rovinare il marmo. Per togliere le macchie di unto occorre preparare una mistura di fecola di patate ed essenza di trementina; applicate il composto ottenuto al marmo macchiato e coprite l’impasto con un foglio di carta in alluminio; a questo punto, dopo qualche ora rimuovete il tutto; coprite il marmo con carta bianca e lasciatelo asciugare per qualche giorno ed, infine, effettuate una finitura a cera.

Pulire i pavimenti

Per pulire i pavimenti in marmo è consigliabile prima di tutto trattarli con prodotti impermeabilizzanti e idrorepellenti; non usare mai detersivi a base di ammoniaca e nessun'altro tipo di detergente che non sia neutro. Anche una mistura di alcool e acqua può bastare per le pulizie più frequenti.

Manutenzione

Per far durare il marmo nel tempo e non intaccare il suo aspetto lucido è bene usare dei prodotti a base di cere naturali e di utilizzare un panno morbido imbevuto di sapone neutro o solventi idrosolubili per le pulizie quotidiane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Voltura e subentro, significato e differenze: tutto quello che c'è da sapere

  • I prodotti naturali per pulire le zanzariere: ecco quali

  • Trasformare una finestra in un balcone: i trucchi e gli interventi da fare

  • Piatti puliti e brillanti: come scegliere la lavastoviglie giusta

Torna su
BariToday è in caricamento