Allergie in casa: 5 regole per difendersi dagli acari

L'ambiente domestico può rivelarsi un ricettacolo di elementi che favoriscono congiuntiviti, pruriti e reazioni cutanee di ogni genere: ecco come ovviare al rischio allergie

Congiuntiviti, pruriti e reazioni cutanee di ogni genere possono essere contratte anche tra le mura domestiche. Quello che pensiamo possa essere un ambiente salubre e sicuro in realtà può rivelarsi come il più dannoso per la nostra salute se non ci decidiamo ad adottare qualche cambiamento.

Sì perchè gli agenti allergici proliferano anche negli ambienti chiusi come quelli delle nostre case e, visto che un solo grammo di polvere contiene fino a 10mila allergeni provenienti dagli acari, proteggersi con qualche accortezza diventa il modo migliore per ovviare a ogni forma di allergia.

Ecco, dunque, qualche consiglio per difendersi dalle fonti di allergia all'interno della casa.

  • Aria Fresca appena svegli. Aprire la finestra o le porte dopo una notte è essenziale per ripristinare la giusta quantità di ossigeno, la giusta temperatura e la giusta percentuale di umidità dell’aria interna.
  • Abbandonare ele scope tradizionali. Usare sempre l’aspirapolvere o la scopa elettrica è il rimedio migliore, perché le scope tradizionali spostano polvere e sporco senza risolvere il problema.
  • Controllare che in casa ci sia una giusta percentuale di umidità. Un ambiente troppo umido favorisce la proliferazione di acari, uno troppo secco permette alla polvere di circolare. Mantenerla costante è fondamentale.
  • Prestare attenzione ai tappeti. Dalla polvere ai peli degli animali, dai capelli alla polvere, i tappeti, per quanto siano utili a personalizzare l'arredamento domestico, sono un ricettacolo di acari. Se proprio non si vuole rinunciare, occorre pulirli regolarmente, sbattendoli con forza con il batti panni su entrambi i lati e passandoli poi con un panno imbevuto di acqua tiepida.
  • Occhio a divani, cuscini e materassi.. L’ideale sarebbe utilizzare regolarmente il battipanni, aspirare la polvere e girare il materasso periodicamente. Utile è anche acquistare lenzuola e coprimaterasso antiallergici, così da limitare il rischio di asma e da proteggere il materasso da acari e polvere. Inoltre, questi componenti d'arredo vanno puliti periodicamente, non sono con l’aspirapolvere ma lavando fodere e tendaggi in lavatrice a 30 gradi.

Negozi materassi anallergici Bari

DORELANBED BARI Viale Papa Giovanni XXIII, 127 Bari 

Bariflex Materassi Artigianali Via Principe Amedeo, 279, Bari

Centro Esclusivo Permaflex Bari Via Sagarriga Visconti, 16, Bari 

Far.Bed - Medicina Innovativa Via Camillo Rosalba, 47 Bari

Litterman materassi Viale Antonio Salandra, 2 Bari

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aiuto millepiedi in casa! Come tenerli lontani con poche e semplici mosse

  • Cimici in casa: come tenerle lontane con 4 rimedi naturali

  • Riscaldamento, a Bari termosifoni accesi dal 15 novembre

  • Rincari in bolletta per luce e gas: come avere sconti e pagare meno

  • Sostituzione infissi: risparmiare in bolletta approfittando delle agevolazioni fiscali

  • Dispensa invasa dagli insetti? Ecco i rimedi per fare pulizia

Torna su
BariToday è in caricamento