Come lavare i capi in lavatrice: i consigli per un bucato perfetto

Spesso lavare i vestiti in lavatrice diventa un'impresa: fate attenzione alle etichette, alla temperatura di lavaggio e al detersivo. I consigli utili

Lavare a mano a volte risulta più facile che lavare in lavatrice dove bisogna fare attenzione tra capi chiari, colorati e capi scuri. Può infatti capitare di ritrovarsi una maglietta bianca diventata rosa, o un lenzuolo grigio al posto di uno bianco. Per fare una lavatrice perfetta esistono alcune regole che bisogna rispettare: vediamole insieme.

Bucato perfetto: cosa fare prima di inserire un vestito in lavatrice

Ci sono alcuni passaggi fondamentali, che dobbiamo considerare opportunamente prima di inserire il bucato in lavatrice.
Per prima cosa dobbiamo:

  • assicurarci che le tasche dei pantaloni siano vuote;
  • verificare che i bottoni siano ben cuciti o sistemarli prima del lavaggio;
  • Ricordarci che dobbiamo trattare prima del lavaggio eventuali macchie.

Bucato perfetto: come dividere i capi da lavare

Dopo aver terminato la preparazione dei capi, inizia un'altra fase importantissima. Dobbiamo dividerli in base al colore, separando i bianchi dai colorati chiari e da quelli scuri. In questa fase è molto importante controllare l'etichetta. In questo modo potremo scegliere la giusta temperatura per evitare di rovinare i nostri capi.

Bucato perfetto: con il detersivo non serve esagerare

Basta poco detersivo per avere un risultato perfetto. Non serve, infatti, esagerare con le quantità. Per questo è preferibile usare prodotti naturali e aggiungere al lavaggio un cucchiaio di bicarbonato.

Bucato perfetto: le regole che dobbiamo rispettare

Per fare un bucato perfetto senza rovinare i nostri vestiti dobbiamo rispettare alcune semplici regole sulla temperatura da scegliere in base al tipo di indumento.

Come lavare il bucato in lavatrice: i trucchi e i consigli

  • Lavaggio a freddo: indicato per i capi in lana e per tutti quei tessuti che potrebbero rovinarsi;
  • Lavaggio a 30°: è l'ideale per i lavaggi veloci e per i capi poco sporchi, oppure per quelli delicati o sintetici;
  • Lavaggio a 40°: si utilizza per i colorati chiari (azzurro, verde chiaro);
  • Lavaggio a 60°: è il lavaggio che si utilizza per gli indumenti più sporchi, ma anche per lenzuola o strofinacci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come inserire il piumone nel copripiumino: la tecnica della pasta biscotto

  • Inquinamento in casa: quali sono le cause e come vivere in un ambiente sano

  • Spifferi in casa e dispersione di calore: i remedi economici per bloccare il freddo

  • Albero di Natale: tante ispirazioni per addobbarlo con stile

  • Realizzare la cabina armadio: le varie tipologie e i sistemi di illuminazione interna

  • Detersivi fatti in casa: risparmio e attenzione all'ambiente

Torna su
BariToday è in caricamento