rotate-mobile
Sicurezza

Macchie su tessuti in camoscio: come eliminarle grazie ai metodi naturali

Ci sono dei tessuti davvero delicati come il camoscio, che richiedono molta cura e attenzione: se avete dei capi in camoscio con delle macchie provate ad usare questi metodi naturali per togliere via lo sporco. Povare per credere!


Molti di noi hanno scarpe, borse e altri accessori in tessuto di camoscio. Sono sicuramente dei capi tanto delicati quanto belli, infatti possono graffiarsi e macchiarsi facilmente. Ecco alcune informazioni per prendervi cura della pelle di camoscio ogni giorno, ma anche per pulirla da macchie e sporcizia.

Usate una spazzola per il camoscio

Generalmente le spazzole per la pelle di camoscio hanno due lati, il primo presenta setole di metallo per eliminare la sporcizia, l'altro è in gomma e serve per sollevare i peli del camoscio. Spazzolate delicatamente la giacca, le scarpe o gli accessori in camoscio usando prima il lato morbido, poi terminate la pulizia con le setole in metallo.

Consigli

Se il capo è macchiato di fango, aspettate che diventi secco prima di spazzolarlo via. Non spazzolate contropelo altrimenti potreste danneggiare o strappare il camoscio. Quando usate le setole di ferro, non spazzolate con troppa forza. Procedete con movimenti delicati e brevi per ravvivare il pelo. Se preferite, potere usare anche uno spazzolino da denti o un panno ruvido.

Usate uno spray protettivo

Si può acquistare nei negozi specializzati, dal calzolaio o nei negozi in cui vendono capi in pelle. Spruzzate il prodotto su tutta la pelle ma senza inzupparla. Aspettate che si asciughi, seguendo le istruzioni della confezione. Usate un prodotto protettivo almeno una volta l'anno per mantenere la pelle in ottimo stato.

Indossate il camoscio nel modo giusto

Evitate di indossare il camoscio con la pioggia o la neve, perché si rovinerebbe. Nemmeno un clima caldo e umido è adatto al camoscio. Evitate di spruzzare profumo, colonia o lacca su questo tipo pelle, così come altri prodotti contenenti sostanze che la rovinerebbero. Proteggete il camoscio dal sudore e dal sebo indossando un altro strato di abiti. Calzini, camicie e sciarpe sono utili per separare la tua pelle dal camoscio, evitando di macchiarlo.

Conservate la pelle di camoscio nel modo più appropriato

I capi in camoscio non devono essere lasciati al sole, perché si scolorirebbero e si deformerebbero. Conviene conservarli in un armadio fresco e buio. Avvolgete i capi che non usate spesso con un lenzuolo o una federa, oppure conservateli tra fogli di carta bianca. Evitate di usare la carta di giornale per conservare i capi in camoscio, perché l'inchiostro macchierebbe la pelle.

Togliere le macchie dalla pelle di camoscio, consigli e rimedi naturali

  • Non lasciate la macchia a lungo sulla pelle di camoscio. Cercate di toglierla appena possibile. Più tempo resta, più sarà difficile eliminarla completamente, perché la pelle tende ad assorbire le sostanze permanentemente.

  • Preparare il camoscio per la pulizia. Prima di usare un prodotto sulla pelle, strofina la superficie con un asciugamano pulito. Questo passaggio serve per sollevare il pelo, preparando il camoscio per la pulizia.

  • Togliere le macchie asciutte con una gomma per camoscio o una semplice gomma per cancellare. Non usate una gomma rosa, perché il colore si trasferirebbe sulla pelle. Usate una gomma bianca o marrone.Se la gomma normale non funziona, strofinate delicatamente la macchia asciutta con una limetta per unghie. Evitate l'utilizzo di prodotti chimici per togliere le macchie. Rischiate di rovinare ancora di più la pelle, soprattutto se la sostanza non è adatta al camoscio.

  • Togliere le macchie d'acqua asciugando il liquido immediatamente. Usate un panno per tamponare senza applicare troppa pressione, altrimenti farete penetrare l'acqua nella pelle. Dopo aver tamponato, aspettate che si asciughi da sola. Se l'acqua lascia una macchia di un colore diverso rispetto alla pelle, provate a spruzzare dell'acqua in modo uniforme su tutto il capo e aspetta che si asciughi. In questo modo dovreste riuscire a nascondere la macchia. Se le scarpe di camoscio si inzuppano, riempitele con carta assorbente oppure infila all'interno un tendiscarpe prima di lasciarle asciugare.

  • Togliere le macchie di caffè, succo e tè con una salvietta di carta. Appoggiate la salvietta esattamente sulla macchia, poi aggiungine un'altra. Fate pressione con le mani oppure appoggia dei libri al di sopra della carta. Bagnate un asciugamano con aceto bianco e strofinalo sulla macchia. Non inzuppare la pelle; l'asciugamano deve essere solo inumidito con l'aceto.

  • Togliere le macchie di olio e grasso con il lievito in polvere. Spolverate un po' di lievito sull'olio in eccesso. Lasciate che agisca per qualche ora, poi spazzolate il camoscio.

Contro le macchie più resistenti

Se nessuno dei metodi qui descritti dovesse funzionare, acquistate un prodotto specifico. Se possibile, scegliete un prodotto che contenga sostanze naturali. Alcuni detergenti a volte causano solo danni. Oppure, potete considerare di far pulire la pelle di camoscio da un professionista. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchie su tessuti in camoscio: come eliminarle grazie ai metodi naturali

BariToday è in caricamento