Sicurezza

Macchie di inchiostro sui vestiti: come eliminarle in tempo evitando la brutta fine dei capi

Le macchie di inchiostro sui vestiti sono una bella gatta da pelare: ecco qualche consiglio per toglierle dai nostri capi prima che possa essere troppo tardi

©Pexels

Siamo sempre connessi e ormai prendiamo nota e appunti su pc, tablet e smartphone. Usare la penna ad inchiostro oggi è diventato una vera rarità e averne una a portata di mano, quando serve, è davvero una fortuna. A volte però può succedere di ritrovarsi sulla mano o addirittura sui vestiti delle spiacevoli macchie di inchiostro appiccicoso mentre siamo nel tentativo di cercare quella tanto desiderata penna in borsa o mentre la si estrae dalla tasca di un pantalone o di una camicia. Come rimediare a quell’inconveniente così indelebile su pelle e vestiti? Lavanderia o smacchiatore? Sono alcune soluzioni, ma non le sole. L’importante è agire il prima possibile. 

Sapone di Marsiglia 

Strofinate energicamente un pezzo di sapone di Marsiglia sulla macchia, poi lasciate agire per circa 60 minuti 

Acetone

Una volta tornati a casa, per salvare il pantalone o la camicia provate a tamponare la macchia con un panno imbevuto di acetone. Successivamente tamponate di nuovo, stavolta con della carta assorbente, poi procedete al normale lavaggio con detersivo. 

Lacca per capelli 

Si può spruzzare sulla macchia e lasciare agire una decina di minuti prima di strofinare con un panno pulito

Latte, limone e aceto

Un’altra soluzione, indicata per i tessuti più delicati, è una miscela a base di latte, limone e aceto. Consigliata l’aggiunta di bicarbonato. 

Acqua ossigenata 

Nel caso di vestiti bianchi potete provare a versare dell’acqua ossigenata sulla macchia, lasciando agire per una decina di minuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchie di inchiostro sui vestiti: come eliminarle in tempo evitando la brutta fine dei capi

BariToday è in caricamento