La nostra salute parte dal materasso: come tenerlo pulito durante l'anno

Prendersi cura del materasso non è un'operazione difficile: ecco alcuni consigli su come igienizzarlo e pulirlo periodicamente

La nostra salute spesso parte dal materasso. Benessere e riposo dipendono proprio da questo. Se ci prendiamo cura di questo importante strumento allora non solo riusciremo a dormire bene, ma avremo un ambiente salubre e pulito.

Come riuscire a conservarlo più a lungo? La prima cosa da fare è occuparsi regolarmente della sua pulizia e disinfezione, in modo da ridurre il rischio di allergie, polvere e acari in camera da letto. 

Nonostante sia un'attività decisamente poco piacevole e divertente, come pulire il parquet, prendersi cura del materasso non è un'operazione difficile perché ci si può avvalere dell'ausilio di detergenti ed elettrodomestici, primo fra tutti l'aspirapolvere.

Come pulire il materasso: tutti i passaggi

La pulizia del materasso deve essere effettuata in modo costante; vi consigliamo di procedere con la disinfezione di questo oggetto almeno una volta al mese.

Ecco come procedere:

  • la prima cosa da fare è togliere la biancheria, ossia la coperta, le lenzuola, il coprimaterasso e i cuscini
  • ora che il materasso è spoglio, procedete passando l'aspirapolvere per rimuovere polvere, capelli, residui di pelle e acari 
  • successivamente, in caso di macchie procedete con una spugnetta umida o un panno morbido e tamponate la superficie; vi consigliamo di non strofinare per evitare di far penetrare la macchia all'interno
  • se la macchia non è fresca potete aggiungere all'acqua un po' di detersivo sgrassante oppure un detergente naturale fatto con acqua e bicarbonato
  • a questo punto potete procedere profumando la superficie con qualche goccia di olio essenziale di lavanda o camomilla da mescolare a un po' di bicarbonato da versare a pioggia sul materasso
  • lasciate agire per qualche ora e rimuovete i residui con l'aspirapolvere

Ora che il vostro materasso è ben pulito e disinfettato, prima di inserire nuovamente lenzuola, coperte e cuscini, è bene far arieggiare la stanza in modo da permettere alle fibre di asciugarsi ed evitare la formazione di muffa.

Ecco altri consigli utili:

  • girate il materasso almento ogni tre/sei mesi
  • ricopritelo con un telo protettivo
  • fate asciugare il materasso al sole perché i raggi UV hanno il potere di eliminare muffa ed eventuali batteri

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aiuto millepiedi in casa! Come tenerli lontani con poche e semplici mosse

  • Riscaldamento, a Bari termosifoni accesi dal 15 novembre

  • Cambio di stagione non ti temo! Come organizzare al meglio gli spazi nell'armadio

  • Dispensa invasa dagli insetti? Ecco i rimedi per fare pulizia

  • Sostituzione infissi: risparmiare in bolletta approfittando delle agevolazioni fiscali

  • Costruire con il 'Biomattone': la bioedilizia che taglia i costi della climatizzazione e fa risparmiare

Torna su
BariToday è in caricamento