rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riuscire a fare bene gli Spaghetti all’Assassina è possibile? La videoricetta

Gli spaghetti al pomodoro, peperoncino e aglio dalla mitica crosticina sono oramai un classico pugliese, nonostante le loro origini restino controverse. I consigli per farli anche a casa, concentrati in un minuto

Piccantini, sbruciacchiati e dal colorito un poco allarmante: gli Spaghetti all’Assassina, sin dal nome, hanno qualcosa di leggendario. Un piatto che, a giudicare dalla sua popolarità attuale, sembra in giro da sempre, ma che in realtà è un’invenzione piuttosto recente. Mentre abbiamo già raccontato la storia, ancora controversa, in un lungo articolo dedicato — lo trovate qui — condividiamo un video che risponde alla domanda di tutti: ma come si fanno, di preciso?

Chef in camicia preparano Spaghetti all'assassina

La ricetta degli Spaghetti all’Assassina in un minuto

Un foglietto manoscritto rinvenuto per caso in una vecchia osteria nei primi Sessanta, oppure il colpo di genio di uno chef apostrofato ‘assassino’ per aver ecceduto con olio e peperoncino. Quale che sia l’effettiva nascita della ricetta, il filmato di Chef in Camicia non solo chiarisce la preparazione, mostrando il procedimento passo passo, e concentrandolo in poco più di un minuto.

Cottura spaghetti all'assassina

Cominciamo col dire che si usano sì gli spaghetti, ma la cottura è piuttosto ‘anticonvenzionale’. Invece che calarli in semplice acqua bollente, si prepara un brodo di pomodoro e concentrato, col quale portare la pasta a cottura in una padella a parte.

L'assassina Pizzeria Bari Napoli

Che deve essere tassativamente di ferro, per garantire la riuscita della crosticina. Lì si prepara un soffritto con aglio e (abbondante) peperoncino, la passata di pomodoro, e si ‘ascolta’ lo spaghetto per intuire, dallo sfrigolio, quando è pronto. Se decidete di provare a casa, soltanto un consiglio: occhio agli schizzi.

Video popolari

Riuscire a fare bene gli Spaghetti all’Assassina è possibile? La videoricetta

BariToday è in caricamento