Cronaca

Commemorazione dei defunti, cimiteri presidiati contro gli abusivi

Rafforzati i controlli dei vigili urbani contro venditori ambulanti e parcheggiatori abusivi. Allertata l'Amiu, che effettuerà un servizio straordinario di pulizia delle aree cimiteriali

Vigili urbani in campo contro parcheggiatori e venditori abusivi che in occasione dei giorni dedicati alla commemorazione dei defunti si concentrano davanti alle necropoli cittadine. Nei prossimi giorni le pattuglie della Polizia municipale presidieranno i viali del cimitero monumentale di via Crispi e le strade intorno alla necropoli per gestire il traffico che si preannuncia intenso visto il consueto grande afflusso di visitatori.

Sempre per questi giorni, l'Amiu ha predisposto un servizio straordinario di pulizia delle aree cimiteriali, che sia in città che nelle ex frazioni resteranno aperte secondo i seguenti orari:

Orari di apertura dei cimiteri e messe 1 e 2 novembre 2012

- giovedì 1° novembre: apertura 7.30 chiusura ore18.00;

- venerdì 2 novembre: apertura ore 7.30 chiusura ore18.00;

- domenica 4 novembre: apertura 7.30 chiusura 13.00.

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/orari-apertura-cimiteri-messe-1-2-novembre-2012.html
Leggi le altre notizie su: https://www.baritoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

 

Intanto le associazioni dei consumatori lanciano l'allarme sulla possibile speculazione sui prezzi di fiori e lumini votivi. Secondo le rilevazioni dell'Adoc,i rincari ingiustificati potranno raggiungere anche il 20%. P "Per risparmiare, - suggerisce l'Adoc - il consiglio utile è quello di comprarli in luoghi distanti dai cimiteri, preferibilmente dal proprio fioraio di fiducia, dal momento che si è accertato che nelle vicinanze delle necropoli i prezzi aumentano senza giustificazioni". Altro aspetto profano della ricorrenza dei defunti è il business dei lumini elettrici, il cui costo si aggira dai 5 ai 7 euro per una durata di circa 70 giorni. Una speculazione, questa, che i consumatori subiscono senza ottenere, molto spesso, lo scontrino fiscale all'atto dell'acquisto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commemorazione dei defunti, cimiteri presidiati contro gli abusivi

BariToday è in caricamento