Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

18 novembre per non dimenticare... tutte le vittime della strada. Due cerimonie commemorative.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

L'Associazione A.G.U.V.S. ''roberto belviso'' (Familiari Vittime della Strada) di Castellana grotte, in collaborazione con l'Associazione Culturale N.p.I. Nuovo Progresso Idealista di Putignano, con il patrocinio del Comune di Castellana Grotte e del Comune di Putignano, Commemorano le vittime della strada nella ''GIORNATA MONDIALE DEL RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA''.
Domenica 18 novembre si terranno due cerimonie. La prima alle ore 10,00 a Castellana Grotte sulla S.P. 237 per Putignano presso il rondò intersezione Grotte, alla presenza delle istituzioni locali, dei familiari vittime della strada, delle forze dell'ordine e di diverse associazioni di volontariato, sarà scoperta una targa celebrativa nel ricordo delle vittime della strada e piantato un alberello, come simbolo di vita. Stessa cerimonia sarà ripetuta alle ore 10,30 a Putignano sulla S.S.172 per Alberobello presso il rondò nelle vicinanze della caserma dei Vigili del Fuoco.
Il ricordo, per non dimenticare... tutte le vittime della strada, un monito, un messaggio di sensibilizzazione agli utenti della strada che attraversano queste due arterie, ormai tristemente note per la loro pericolosità, un forte messaggio delle due associazioni alle istituzioni regionali, provinciali e locali a sostenere le campagne di sensibilizzazione per la sicurezza stradale e mettere quanto prima in sicurezza queste strade, che le promesse fatte si realizzino !!
Anche il nostro Stato ha aderito alla Giornata Mondiale ONU del Ricordo delle Vittime della Strada. Questo non è infatti un problema solo italiano, è ovvio, ma c'è bisogno dell'impegno di tutti gli automobilisti e delle istituzioni per migliorare la situazione. Le iniziative per sottolinearlo sono molte e questa giornata offre anche lo spunto per proporre a chi governa le soluzioni più efficaci.
Ricordiamo inoltre che sempre domenica alle ore 18,00, in occasione della partita casalinga della Materdominivolley.it presso la tendostruttura in via Pertini a Castellana Grotte, l'AGUVS ROBERTO BELVISO dedicherà un momento , ricordando tutte le vittime della strada.

UNA STRAGE INFINITA, L'AGUVS ROBERTO BELVISO IN PRIMA LINEA

 

Ogni due ore in Italia una persona muore a causa di un incidente stradale. E' la prima causa di morte per i giovani al di sotto dei 30 anni ed è la più grave strage in tempo di pace a cui stiamo assistendo. L'Italia non ha centrato l'obiettivo europeo di dimezzare il numero delle vittime della strada, un sensibile calo, che comunque porta in evidenza ancora la gravità di questa piaga sociale, tanto per citare qualche dato, nel 2011 si sono verificati sulle strade italiane 205.000 incidenti stradali con lesioni a persone (-3%, rispetto al 2010), con 3.800 morti (-7,1%) e 292.000 feriti (-3,5%). tradotte, 14 vittime ogni giorno, 850 feriti e 54 persone diventate permanentemente invalide, oltre al costo economico che in un momento di crisi come questo apporta il suo peso, 30 miliardi di euro che si potrebbero risparmiare. Porre l'attenzione su questo tema e diffondere una maggiore cultura della guida responsabile, questo è il nostro obbiettivo.
Lo scorso anno l'Assemblea Generale dell'ONU ha proclamato un nuovo Decennio di iniziative per la sicurezza stradale, con lo scopo di ridurre ulteriormente il numero delle vittime sulle strade entro il 2020. In quest'ottica la Commissione Europea ha definito 8 obiettivi strategici per la mobilità sicura: 1) migliorare la sicurezza dei veicoli; 2) realizzare infrastrutture stradali più sicure; 3) incrementare le tecnologie intelligenti; 4) rafforzare l'istruzione e la formazione per gli utenti della strada; 5) potenziare i controlli; 6) fissare un obiettivo per la riduzione dei feriti in incidente stradale; 7) prestare maggiore attenzione alla sicurezza dei motociclisti; 8) più divulgazione da parte degli organi di stampa e televisivi rivolta alla sensibilizzazione per la sicurezza stradale.
Il nostro impegno come Associazione di familiari vittime della strada, volge in questa direzione ma da soli possiamo fare ben poco....ci serve il vostro sostegno,INSIEME POSSIAMO FERMARE QUESTA STRAGE, BASTA SOLO RISPETTARE LE REGOLE E AVERE CONSAPEVOLEZZA DEI RISCHI CHE POTREMMO CAGIONARE A NOI STESSI E AD ALTRI INNOCENTI...UN GRIDO UNANIME, BASTA SANGUE SULLA STRADA !!!

 

Ufficio Stampa - AGUVS ''ROBERTO BELVISO'' e NPI ''Nuovo Progresso Idealista

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

18 novembre per non dimenticare... tutte le vittime della strada. Due cerimonie commemorative.

BariToday è in caricamento