Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

4° giornata girone di andata - Asd Japigia Bari vs Virtus Bitonto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Terza sconfitta consecutiva, su quattro gare per l'A.S.D. Japigia, che ospita la Virtus Bitonto al PalaBalestrazzi per la quarta giornata di campionato. Una partita tesa fino all'ultimo secondo che però non sorride ai padroni di casa, ancora alla ricerca della seconda vittoria stagionale, dopo la prima buona prestazione di inizio campionato.
Lo starting five di coach Lorusso vede Lombardi, Castaldo, De Lorenzo, Capasso e De Lello; coach Caressa chiama alla palla a due Fanelli, Chieco, Piccolino, Barbera e De Lucia.
Dal primo quarto la rivalità fra le due squadre è messa in evidenza da un ritmo di gara molto alto, con la difesa dei padroni di casa che per la prima metà del quarto non riesce a limitare i canestri di Piccolino dal pitturato, ma subito rimedia con una buona difesa di Cipriani sul pivot bitontino. Castaldo e De Lello, nell'altra metà campo, tengono i biancorossi in partita, terminando il quarto in parità 13-13. I dieci minuti successivi vedono un'ottima prova di agonismo da entrambe le parti: le guardie baresi si sbloccano al tiro, realizzando dalla media distanza dopo un buon giro di palla, aiutati dall'esplosività di Milillo a rimbalzo e in fase difensiva; dall'altra parte i nero-verdi che, guidati da Barbera, trovano canestri fin troppo facili sfruttando i buchi lasciati dalla difesa biancorossa. La sirena dell'intervallo lungo suona ancora sulla parità fra le due squadre: 25-25.
Per la seconda metà di gara la tensione cresce, e i contatti fra le due fazioni iniziano a farsi talvolta troppo "pesanti", ma gli arbitri Ferrari e Tarulli amministrano bene. I baresi si affidano all'esperienza di Lombardi, affiancato da Milillo e Capasso a rimbalzo, per cercare un parziale positivo che interrompa la parità, ma i bitontini trovano un buon ritmo di gioco e vanno a segno prima con Barbera e poi con Vincotto, che mette a segno una tripla quasi sullo scadere. La sirena suona quando il tabellone luminoso segna 40-44.
Negli ultimi 10' di gara la fisicità e la voglia di vincere toglie spazio al gioco impostato, con entrambe le squadre che spingono al massimo per allontanare gli avversari nel punteggio, ma si continua sempre punto a punto, fino agli ultimi secondi, dove i padroni di casa, sotto di 4 punti cercano il tiro da fuori con Lombardi e Mongelli, ma la stanchezza si fa sentire, e il ferro sembra più piccolo del solito. Una dubbia infrazione di passi fischiata ai biancorossi e i liberi realizzati da Carone e Barbera chiudono il match a 6 secondi dalla sirena, e a nulla serve il canestro sullo scadere dei padroni di casa: 53-56.

Nonostante la sconfitta casalinga, i ragazzi della Japigia hanno dimostrato di aver messo in campo agonismo e voglia di vincere fino all'ultimo secondo, purtroppo la sorte e un'ottima partita degli avversari hanno negato i due punti ai padroni di casa, lasciandoli alla Virtus Bitonto che trova la seconda vittoria stagionale.
Non rimane che intensificare gli allenamenti, in vista della prossima partita contro lo Sporting Club Bitonto, che occasionalmente si giocherà Mercoledì 3 Dicembre alle ore 21.00 presso l' I.T.I.S. "A.Volta" di Bitonto.

I tabellini:
A.S.D. Japigia: Favia An. 3, Lombardi P. (K) 5, Milillo L. 7, Cipriani F. 3, Castaldo M. 8, Mongelli A. 9, Losito D., De Lorenzo D. 4, De Lello V. 12, Capasso G. 2, (All.re Lorusso F.)

Virtus Bitonto: Fanelli D. 8, Tatulli F., Carone A. 1, Piscopo F. 3, Chieco A. (K) 4, Piccolino G. 6, Vincotto M. 12, Barbera R. 12, De Lucia M. 2, Tiani P. 8,(All.re Caressa S.)

Uff. Stampa A.S.D. Japigia Bari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

4° giornata girone di andata - Asd Japigia Bari vs Virtus Bitonto

BariToday è in caricamento