menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinquant'anni dallo Statuto dei lavoratori, a Bari una targa nell'ex Manifattura Tabacchi: "Luogo simbolo della città"

La cerimonia alla presenza dei rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil e il vicesindaco Di Sciascio: fino agli '70 nell'opificio del quartiere Libertà hanno trovato impiego migliaia di operai, in particolare donne giovanissime

Bari celebra i 50 anni dall'approvazione dello Statuto dei Lavoratori con una cerimonia in un luogo simbolo per l'occupazione nella città: questa mattina,  una breve cerimonia si è tenuta all'esterno dell'ex Manifattura Tabacchi, dove è stata scoperta una targa per ricordare l'approvazione, il 20 maggio di 50 anni fa, della legge 300/1970.

Una scelta fatta proprio per "ricordare un luogo simbolo che fino agli anni ’70 è stato un opificio in cui sono state impiegate migliaia di operai, in particolare donne giovanissime che quotidianamente confezionavano sigari e sigarette".

Alla cerimonia sono intervenuti il vicesindaco Eugenio Di Sciascio, il segretario generale Cgil Bari Gigia Bucci, il segretario generale Cisl Bari Giuseppe Boccuzzi, il segretario generale Uil Puglia e Bari-Bat Franco Busto e il direttore del dipartimento Giurisprudenza di Uniba Roberto Voza.

(Foto Fb Cgil Bari)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento