menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingoia cocaina per sfuggire alla cattura, pusher rischia l'overdose: arrestato 33enne

L'uomo, prima di essere catturato dai Carabinieri, aveva ingerito un involucro contenente lo stupefacente. Prontamente è stato trasportato in ospedale ad Acquaviva

Non ha esitato a ingoiare un grosso involucro di cocaina per sfuggire alla cattura, rischiando di finire in crisi da overdose: un 33enne originario di Grumo Appula ma residente a Casamassima è stato così arrestato dai Carabinieri con l’accusa di resistenza e pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, sorpreso dai militari durante un servizio perlustrativo, lo hanno notato mentre cercava di fuggire alla loro vista. Per non farsi scoprire ha ingoiato un involucro che conteneva la droga: durante la perquisizione il 33enne ha iniziato ad avere difficoltà respiratorie e sintomi riconducibili a una crisi da overdose. Trasportato immediatamente al pronto soccorso dell'Ospedale di Acquaviva, il 33enne è finito in terapia intensiva. Superata la crisi è stato dimesso dall'ospedale e condotto al Tribunale di Bari dove  stata celebrata l’udienza di convalida dell’arresto, rinviando il dibattimento a luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento