Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Conversano, Guardia di Finanza confisca beni per 130mila euro a pregiudicato

Provvedimento del Tribunale di Bari ai danni di Nicola La Selva, originario di Conversano e ritenuto vicino al clan Campanale: requisiti un'auto di grossa cilindrata e un appartamento

I finanzieri della Compagnia di Monopoli hanno eseguito un provvedimento di confisca del patrimonio riconducibile al pregiudicato Nicola La Selva, 52 anni: il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Bari. Gli inquirenti hanno riconosciuto una "netta sproporzione tra i beni nella disponibilità del pregiudicato e la sua capacità economica". La confisca ha un valore complessivo di 130mila euro e riguarda un'auto di grossa cilindrata e un immobile residenziale nella disponibilità di La Selva, già sequestrati nel 2012. Il pregiudicato conversanese è ritenuto vicino al clan 'Campanale' del quartiere San Girolamo e venne arrestato nel 2013 durante un blitz disposto dalla Dda di Bari ai danni di gruppi criminali attivi nel Sud-Est barese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conversano, Guardia di Finanza confisca beni per 130mila euro a pregiudicato

BariToday è in caricamento