menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acquaviva, sventato furto di rame sulla tratta ferroviaria Bari-Taranto

I criminali sono riusciti a scappare, lasciando sul posto il materiale sottratto e due auto, risultate rubate

Quasi due quintali di rame, rimossi sulla tratta ferroviaria Bari-Taranto. L'ultimo caso di furto del materiale è avvenuto nella nottata di ieri, venerdì 24 febbraio, ad opera di alcuni malfattori su due auto, che si erano poi fermati nei pressi di Acquaviva delle fonti - in contrada Marchesana - per aggrovigliare i cavi e trasportarli in un luogo sicuro. 

Prima di riuscirci, però, sono stati sorpresi dai carabinieri, che hanno provato a fermarli. I ladri, però, sono riusciti a scappare approfittando del buio nelle campagne, lasciando sul posto le due auto e il rame. Da successivi accertamenti i militari hanno scoperto che i veicoli, una Fiat Bravo ed un'Alfa Romeo 147, erano stati rubati a Molfetta negli scorsi giorni. Quello dei furti di rame sta diventando un vero problema in Puglia, con i casi che si moltiplicano giorno dopo giorno: solo due giorni fa è stato segnalato un caso sulla tratta Gioia del colle-Rocchetta S.Antonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento