menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Cei Fb

Foto Cei Fb

Papa Francesco incontra i vescovi nella Basilica di San Nicola: "Bari capitale dell'Unità della Chiesa"

Il Pontefice ha rimarcato il ruolo del capoluogo pugliese nel di dialogo interreligioso e tra i popoli: "Non c'è alternativa alla pace e nessuna alternativa pensata alla pace"

Bari "Capitale dell'Unità della Chiesa": Papa Francesco ha salutato con queste parole i vescovi del Mediterraneo giunti nel capoluogo pugleise per l'evento 'Mediterraneo, incontro di pace'. Il pontefice, nel tempio nicolaiano, ha rimarcato il ruolo di Bari come ponte tra religioni e culture: "Guardando oggi la Chiesa  - ha affermato il Santo Padremi viene in mente l'altro incontro che abbiamo avuto con i capi delle chiese cristiane ortodosse  qui a Bari" nel luglio 2018.

PAPA FRANCESCO A BARI - La cronaca della giornata

"Quella era la prima volta dopo il grande scisma" ha rimarcato Francesco, in cui le due Chiese sorelle si riunivano "insieme". "Questa - ha poi ribadito - è una prima volta di tutti i vescovi che si affacciano sul Mediterraneo. Io credo che potremmo chiamare Bari la Capitale dell'Unità della Chiesa" ha affermato.

"Trovo significativa la scelta di Bari - ha poi sottolineato il Pontefice -. La diocesi di Bari da sempre tiene vivo il dialogo ecumentico e interreligioso, adoperandosi di stabilire legami di reciproca stima".

"Non c'è alternativa alla pace e nessuna alternativa pensata alla pace - ha quindi ribadito Francesco - . Ogni progetto di sfruttamento e supremazie, abbruttisce e colpisce chi ne è colpito, e rivela una concezione mioope della realtò, dato che priva del futuro non solo l'altro ma anche se stessi. la guerra appare come fallimento di ogni progetto umano e divino".

"Quando nelle convenzioni internazionali tanti Paesi parlano di pace e poi vendono le armi ai Paesi che stanno in guerra, questa si chiama grande ipocrisia" ha sottolineato il Santo Padre, aggiungendo che "la costruzione della pace, che la Chiesa e ogni Istituzione civile devono sempre sentire come priorità. ha come presupposto indispensabile la giustizia. Essa è calpestata dove sono ignorate le esigenze delle persone e dove gli interessi economici di parte prevalgono sui diritti dei singoli e della comunità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento