Processo estorsioni clan Parisi, confermate 30 condanne in Appello: ridotta pena per Savinuccio

Secondo le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Dda di Bari, gli imputati avrebbero imposto guardianie e carichi di merci da fornitori 'di fiducia', nel periodo tra il 2010 e il 2015

Trenta condanne e una riduzione di pena per il boss Savinuccio: sono alcune delle disposizioni della sentenza emessa dalla Corte d'Appello di Bari nell'ambito del processo di secondo grado nei confronti del clan Parisi su presunte estorsioni nei cantieri edili del Barese. 

Savinuccio, leader del sodalizio criminale di Japigia, ha ottenuto una riduzione della pena da 10 a 6 anni, poiché la Corte ha riconosciuto la continuazione con precedenti sentenze. 'Sconti' anche per Michele e Giuseppe Parisi, condannati rispettivamente a 14 e 11 anni di carcere (in primo grado le pene erano di 20 e di 13 anni e 4 mesi). Ridotte le condanne per il boss Eugenio Palermiti e il pluripregiudicato Battista Lovreglio: entrambi dovranno scontare 5 anni di carcere (9 annie  4 mesi la condanna in primo grado.

Assolto, invece, "perché il fatto non sussiste", Francesco Latorre, imprenditore accusato di concorso esterno in associaizone mafiosa: in primo grado, con rito abbreviato, era stato condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione. Risarcimenti per le parti civili, tra cui, Comune di Bari, Confindusttria Bari-Bati, Ance, Arca, Fai Antiracket Molfetta e sei imprenditori. Secondo le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Dda di Bari, gli imputati avrebbero imposto guardianie e carichi di merci da fornitori 'di fiducia', nel periodo tra il 2010 e il 2015. A marzo 2016 vi fu il blitz 'Do ut Des', messo a segno dopo le indagini, con l'arresto di 30 persone. Altri 19 imputati sno attualmente a processo con rito ordinario: tra loro anche il figlio cantante del boss, Tommy Parisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento