Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

A Rutigliano nasce Ventidue.tv, la web tv al servizio della riabilitazione psichiatrica

Il progetto realizzato dai pazienti del centro di riabilitazione psichiatrica Workshop Phoenix di Rutigliano. Lunedì 4 giugno presso il Cinema Abc la presentazione

Una web tv ideata e gestita dagli ospiti di un centro di riabilitazione psichiatrica, questo è quello che vuole essere Ventidue.tv la neonata webtv con sede a Rutigliano realizzata dal centro Workshop Phoenix. Una televisione che vuole essere al servizio della riabilitazione psichiatrica e che sarà presentata lunedì 4 giugno alle ore 19:00 presso il cinema Abc a Bari nella giornata che il circuito d'autore dell'Apulia Film Commission ha voluto dedicare al mondo del disagio psichico e sociale.

Ventidue tv nasce dall'idea di un gruppo di giovani ospiti della cooperativa sociale Phoenix che nel 2009 erano riusciti a vincere un bando della Regione Puglia, costituendo l'associazione di promozione sociale Radio Ondattiva, con la quale avevano realizzato una web radio: radio Ondattiva appunto. L'esperienza della radio li ha resi più sicuri delle proprie potenzialità e ha consolidato il gruppo, così nel 2011 ci hanno riprovato, questa volta però con lo scopo di andare oltre l'audio e passare al video. Grazie ad un  progetto finanziato dalla Regione Puglia-Servizio di Politiche di Benessere e Pari Opportunità sono riusciti a portare a termine la loro tv che presto sarà raggingibile all'indirizzo www.ventidue.tv.

Il progetto rientra perfettamente nell'ottica del centro di riabilitazione psichiatrica Workshop Phoenix di Rutigliano che da anni ha ormai fatto del motto "Chi ha avuto paura, vede di più" il fulcro della propria metodologia riabilitativa. La tv, così come il cinema e tutte le nuove tecnologie vengono infatti utilizzate nel centro per far sì che i pazienti attraverso il loro utilizzo possano perpetuare un cambiamento confrontandosi in modo diretto con la società civile.


Lunedì 4 giugno insieme alla presentazione del progetto verrà poi proiettato nel cinema Abc la pellicola “Ulidì, piccola mia”, l'opera prima del regista Matteo Zoni, già presentata alla 29esima edizione del Torino Film festival che affronta la storia di una ragazza affetta da disagio psichico e che vive in una casa famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rutigliano nasce Ventidue.tv, la web tv al servizio della riabilitazione psichiatrica

BariToday è in caricamento