menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abbandonò la figlia appena partorita in spiaggia, 22enne di Castellana finisce in comunità

Il Gip ha accordato il trasferimento nella struttura in cui la giovane madre, accusata di omicidio volontario aggravato, sconterà i domiciliari

È stata trasferita in una comunità rieducativa la 22enne di Castellana Grotte, finita in carcere a fine marzo per avere abbandonato a metà febbraio la figlia appena partorita sulla spiaggia di Cala Monaci, a Monopoli. La donna era stata arrestata con l'accusa di omicidio volontario aggravato, finendo prima a Trani e poi a Potenza. Ora il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari  ha accordato il trasferimento nella struttura in cui sconterà gli arresti domiciliari. 

Intanto il Gip ha anche accolto la richiesta di incidente probatorio, accordando una nuova perizia medico-legale, con il quale si spera di fare luce sulla vicenda. L'esame sarà probabilmente effettuato a settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento