rotate-mobile
Cronaca Mungivacca / Strada Rurale Rafaschieri

Ancora roghi nelle campagne tra Japigia e Mungivacca: a fuoco rifiuti in strada Rafaschieri

Venerdì pomeriggio l'ennesimo episodio: a bruciare una catasta di guaine di cavi elettrici. E nelle zone circostanti la situazione non appare meno preoccupante: l'abbandono di rifiuti non si ferma

Nelle campagne alla periferia della città si continua a bruciare, anche d'inverno. Appena passati i giorni di pioggia e maltempo, infatti, ecco tornare i roghi di rifiuti. L'ultimo episodio, rilevato dai Rangers, venerdì pomeriggio in strada Rafaschieri, nelle campagne tra Mungivacca e Japigia: a bruciare è stata una catasta di guaine di cavi elettrici, la cui presenza era stata già segnalata nei mesi scorsi. E come da copione, appena individuato il momento propizio, qualcuno ha provveduto ad appiccare il fuoco.

E si da una parte si brucia, dall'altra si continua ad abbandonare rifiuti di ogni genere. Come accade ad esempio, sempre a Japigia, in strada comunale De Serio. Qui, negli ultimi tempi, il fenomeno sembra essere anche aumentato, in particolare per quanto riguarda la presenza di pneumatici: prima o poi destinati, anche questi, ad essere bruciati. A documentare la situazione sono queste immagini girate dai Rangers Puglia, che tornano a lanciare l'allarme su quanto sta accadendo: il timore è che, dopo aver messo sotto i riflettori alcune zone interessate dal fenomeno, come quella del Maab e del IV Municipio, l'abbandono di rifiuti di sposti in maniera massiccia in altre aree meno 'attenzionate'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora roghi nelle campagne tra Japigia e Mungivacca: a fuoco rifiuti in strada Rafaschieri

BariToday è in caricamento