Rifiuti ingombranti abbandonati accanto ai cassonetti, multata ditta di traslochi

Grazie alla segnalazione di un cittadino, la Polizia municipale ha avviato indagini riuscendo a risalire ai responsabili dell''abbandono selvaggio' avvenuto mercoledì in via Aristosseno

La ditta di traslochi si sbarazza dei vecchi mobili indesiderati abbandonandoli abusivamente accanto ai cassonetti. L'azione però non sfugge ad un cittadino, che immortala la scena e allerta la Polizia municipale. Così, nel giro di poche ore, la ditta responsabile dell''abbandono selvaggio' avvenuto ieri in via Aristosseno, nei pressi della sede della Mulservizi, è stata individuata e sanzionata. Questa mattina, inoltre, a cura e spese dell'azienda i rifiuti sono stati correttamente smaltiti presso il centro di conferimento dell’AMIU, in via Oberdan.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ogni giorno ci stiamo mettendo la faccia - spiega il sindaco Decaro - e sull’abbandono selvaggio dei rifiuti ingombranti stiamo conducendo una battaglia che va avanti da mesi ormai, senza risparmiare anche richiami e contestazioni all’Amiu. Questo caso però è la dimostrazione che si tratta di un fenomeno che va oltre l’inciviltà del singolo cittadino o l’insufficienza del servizio fornito dall’AMIU, perché ormai è chiaro che assistiamo a un comportamento sistematico da parte delle aziende di traslochi improvvisate, che per evitare il costo del conferimento in discarica, scambiano giornalmente la nostra città per una discarica a cielo aperto. Per questo, oltre al potenziamento del servizio chiesto ieri all’azienda, di cui monitoreremo azioni e risultati, abbiamo chiesto alla Polizia municipale di aumentare i controlli su questi fenomeni, con la speranza che attraverso l’utilizzo delle telecamere mobili riusciremo a sanzionare tutti i trasgressori. Infine voglio ringraziare il cittadino che ci ha inviato la segnalazione - conclude Decaro – per aver scelto di collaborare con l’amministrazione e per essersi schierato dalla parte dei cittadini per bene nella battaglia tutti insieme stiamo conducendo contro gli incivili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Tragico scontro auto-moto tra Locorotondo e Martina, muore giovane coppia: lasciano un bimbo di dieci mesi

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento