Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Abusi sessuali sulle pazienti, nuove accuse per l'ex primario del Giovanni XXIII

Chiuse le indagini a carico del medico 62enne, ex primario del reparto di Neurologia, arrestato lo scorso febbraio dopo la denuncia di una paziente: le vittime di violenze sarebbero almeno sette

Tutto era partito, a gennaio scorso, dal racconto di una piccola paziente del reparto di Neurologia del Giovanni XXIII: la ragazzina aveva raccontato agli operatori del Servizio di Psicologia dello stesso ospedale di aver subito molestie e palpeggiamenti nel corso di una visita con il primario del reparto, Dante Galeone. La segnalazione raccolta dagli psicologi era stata inviata alla Procura, e aveva fatto partire l'indagine che a febbraio scorso ha portato all'arresto del medico 62enne. Ma stando a quanto accertato dalla Procura, che ha notificato in questi giorni l'avviso di chiusura delle indagini al professionista, i casi di violenze sarebbero in realtà più numerosi.

Dopo l'arresto infatti, altre presunte vittime, alcune oggi maggiorenni, hanno trovato il coraggio di denunciare e raccontare fatti accaduti anche molto tempo prima. In particolare sarebbero sette - cinque minorenni (che all'epoca avevano tra i 12 e i 16 anni) e due mamme di piccoli pazienti - le vittime che hanno raccontato di presunti abusi, consistiti soprattutto in palpeggiamenti, subiti durante le visite mediche con il primario.  Una delle ragazze ha riferito di almeno 15 episodi, che si sarebbeo susseguiti tra il 2002 e il 2007. Ma i fatti contestati arrivano fino ad epoca recente. Nel caso delle due mamme, invece, il medico, dopo aver visitato i figli, avrebbe suggerito alle donne di sottoporsi ad un controllo offrendosi di visitarle. Questi due episodi si riferiscono al periodo compreso tra gennaio 2009 e ottobre.

Il medico, arrestato lo scorso 5 febbraio, è tornato in libertà da alcune settimane dopo essere andato in pensione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali sulle pazienti, nuove accuse per l'ex primario del Giovanni XXIII

BariToday è in caricamento