Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Abusi su una ragazzina, 63enne condannato ad un anno e 6 mesi

L'episodio in una palestra di Monopoli nel dicembre 2010: l'uomo avrebbe avvicinato e bloccato una 15enne, costringendola a baciarlo

Condannato a un anno e sei mesi di reclusione (pena sospesa) per abusi sessuali su una ragazza di 15 anni: è questa la pena inflitta dal gup del Tribunale Giovanni Abbattista ad un 63enne di Monopoli, F.A.

L'episodio di violenza per cui l'uomo è stato condannato risale il 6 dicembre 2010 (ma l'arresto era scattato a febbraio 2011) nella palestra in cui il 63enne lavorava. L'uomo avrebbe avvicinato una ragazzina che frequentava il centro sportivo, l'avrebbe immobilizzata con le mani serrate dietro la nuca e l'avrebbe baciata sulla bocca. Subito dopo la ragazza era riuscita a divincolarsi e a rifugiarsi nello spogliatoio: l'uomo allora aveva desistito dal suo intento a causa della presenza di altri ragazze.

Il giudice che ha emesso la condanna ha riqualificato l'accusa di violenza sessuale, riconoscendo la lieve entità, per la "modesta carica erotica del gesto".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi su una ragazzina, 63enne condannato ad un anno e 6 mesi

BariToday è in caricamento