Cronaca San Paolo / Via Don Carlo Gnocchi

San Paolo, case popolari occupate da abusivi: la Procura torna a chiedere il sequestro

Il caso riguarda un centinaio di appartamenti in via Don Gnocchi: la Procura si oppone alla decisione del gip, che aveva rigettato la richiesta di sgombero. Sulla questione dovrà pronunciarsi il Riesame

La Procura di Bari torna a chiedere il sequestro per un centinaio di alloggi popolari occupati abusivamente, al quartiere San Paolo. Il pm Baldo Pisani, infatti, ha proposto appello contro la decisione del gip Francesco Pellecchia, che aveva respinto la richiesta di sequestro.

L'appello della Procura è stato discusso ieri dinanzi al Tribunale del Riesame. Il caso riguarda alcune case popolari in via Don Gnocchi, occupate abusivamente. Duecento in tutto, secondo le indagini condotte dai carabinieri. Parte delle famiglie avevano però avviato domanda di sanatoria senza ottenere dal Comune alcuna risposta. Anche sulla base di questa circostanza, il gip aveva rigettato la richiesta della Procura. 

Il pm ha però impugnato il provvedimento, rinunciando all'appello per le famiglie che in questi mesi si sono messe in regola, e insistendo invece sullo sgombero degli altri appartamenti, un centinaio in tutto. Sulla richiesta dovranno ora decidere i giudici del Tribunale del Riesame.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Paolo, case popolari occupate da abusivi: la Procura torna a chiedere il sequestro

BariToday è in caricamento