rotate-mobile
Cronaca Terlizzi

Abusivismo edilizio a Terlizzi: sequestrato un oleificio, tre denunce

La struttura, del valore di due milioni di euro, era sprovvista delle necessarie autorizzazioni paesaggistiche ed era stata realizzata su una lottizzazione abusiva

Militari della Guardia di Finanza in azione contro l'abusivismo edilizio ed ambientale a Terlizzi. Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno sequestrato un opificio per la trasformazione delle olive e 13 terreni, per un valore complessivo di circa due milioni di euro.

Insieme al sequestro sono scattate tre denunce: i finanzieri, infatti, hanno accertato che il proprietario dell'oleificio, il direttore dei lavori e il dirigente dell'ufficio tecnico del Comune avrebbero realizzato una lottizzazione abusiva di terreni a scopo edificatorio, accorpando volumi edilizi relativi a suoli non contigui tra loro e ricadenti in tre diversi Comuni, Terlizzi, Ruvo e Bitonto.

Inoltre l'opificio è risultato sprovvisto della prescritta autorizzazione paesaggistica.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo edilizio a Terlizzi: sequestrato un oleificio, tre denunce

BariToday è in caricamento