Accoglienza notturna per bisognosi, tre strutture aderiscono alla rete promossa dal Comune

Accolte le domande di adesione presentate da tre associazioni dell'area metropolitana di Bari: sono ubicate a Gravina, Bitonto e Bari

Si allarga la rete dedicata all'accoglienza notturna per persone in situazione di estrema povertà, promossa dal Comune di Bari in tutta l'area metropolitana. Delle sei proposte pervenute in risposta all'avviso pubblicato dal Comune, tre sono state ritenute idonee dalla commissione giudicatrice,  composta da tecnici degli assessorati ai Lavori pubblici e al Welfare, che anche visitato le strutture per verificare la presenza dei criteri richiesti dal bando. 

Le associazioni sono: “HELP- Assistenza e tutela per tutti”, associazione senza scopo di lucro con a Bari in Via Abate Gimma 201 (90 posti); l'associazione “FEEL AT HOME ONLUS” con sede a Gravina di Puglia in via R. Guttuso 7 (max 10 posti) e la fondazione “OPERA SANTI MEDICI COSMA E DAMIANO Bitonto” con sede in Piazza A.Marena 34 (6 posti).

All’interno delle strutture, ubicate nell’area metropolitana, come previsto dall’avviso, dovranno essere garantiti la prima colazione, il servizio di pulizia giornaliero, la presenza di un operatore sociale ogni 20 ospiti e il monitoraggio sociale periodico in rete a cura dei funzionari dell’area povertà della ripartizione comunale Welfare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto rientra in una serie di iniziative in fase di avvio nell’ambito delle politiche dall’assessorato al Welfare sul tema della povertà, che prevedono un periodo sperimentale di sei mesi prima dell’eventuale messa a regime. La misura, rivolta a cittadini italiani e migranti in situazioni di estrema povertà, intende favorire l’accoglienza di adulti in difficoltà, in maniera diffusa, con interventi individualizzati e che prevedano il coinvolgimento e la partecipazione degli ospiti alla vita comunitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento