Cronaca

Lotta all'evasione fiscale, Guardia di Finanza, Agenzia delle entrate e Comune di Molfetta fanno rete: firmato l'accordo

I tre enti collaboreranno per i prossimi tre anni nell'ottica di un miglioramento dei controlli, anche con l'ausilio di banche dati e formazione personale

Controlli più serrati contro l'evasione fiscale per i prossimi tre anni, con il supporto incrociato di Guardia di Finanza, Agenzia delle Entrate e Comune di Molfetta. È l'obiettivo che i tre enti vogliono conseguire con il protocollo d'intesa firmato questa mattina nella sede della Direzione Regionale delle Entrate della Puglia. Il documento è stato siglato da Nicola Altiero, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Bari, Antonio Di Geronimo, direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate e da Tommaso Minervini, sindaco del comune barese.

Il protocollo prevede controlli incrociati con l'ausilio di banche dati e altri sistemi innovativi, come segnalazioni qualificate, formazione mirata con l’utilizzo delle best practice e delle nuove tecnologie e rafforzamento della rete dei referenti a livello territoriale. Per quest'ultime, in particolare, si lavorerà in sinergia in ogni fase di processo, coordinamento e indirizzo strategico-operativo per il contrasto dell'evasione fiscale.

"L’accordo, prende spunto dalle specifiche competenze dei tre enti in campo - spiega la Guardia di finanza in una nota - e ha lo scopo di armonizzare le attività della Guardia di Finanza, della Direzione Regionale delle Entrate e del Comune di Molfetta. L’obiettivo del protocollo è, infatti, perseguire proficui risultati in materia di contrasto all’evasione fiscale, secondo criteri di efficienza, economicità e collaborazione amministrativa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta all'evasione fiscale, Guardia di Finanza, Agenzia delle entrate e Comune di Molfetta fanno rete: firmato l'accordo

BariToday è in caricamento