Emergenza acqua quasi alle spalle, i Comuni incontrano AqP: "In estate nessuna restrizione per le reti idriche"

Confronto tra Anci e l'Acquedotto pugliese: occasione per fare il punto sulle istanze del territorio, dall'ammodernamento delle infrastrutture, agli impianti di sollevamento delle abitazioni

"Acquedotto Pugliese ci conferma previsioni positive, l'acqua c'è e per l’estate non dovrebbero esserci restrizioni idriche, ma bisogna farsi trovare pronti per altre evenienze che dovessero verificarsi nel corso dell’anno. Resta importante installare le riserve idriche ed utilizzare impianti di sollevamento": a riferirlo è il sindaco di Bari e presidente nazionale Anci, Antonio Decaro, al termine dell'incontro tra l'associazione dei comuni  e l'Acquedotto pugliese.

Il confronto, spiega Anci Puglia, ha permesso di rinnovare sinergie e confronto tra i due enti, con riferimento alle istanze dei cittadini, in particolare agli impianti interni degli stabili e al servizio erogato al contatore, fino al contenimento delle perdite e alle morosità dei cittadini. L'AqP si è dimostrata disponibile verso le richieste Anci, in particolare su ammodernamento infrastrutturale e miglioramento dell'efficienza, facendo il punto anche sul recente piano di investimenti in corso e la razionalizzazione dei processi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

Torna su
BariToday è in caricamento