menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Supera il passaggio a livello e percorre in auto i binari: macchinista evita l'impatto

L'episodio questa mattina ad Acquaviva: all'altezza di un passaggio a livello, l'automobilista ha imboccato la sede ferroviaria, percorrendola per circa 700 metri. Solo la prontezza del macchinista, che ha frenato in tempo, ha evitato la tragedia

Tragedia scongiurata per un soffio questa mattina sui binari della Bari-Taranto, ad Acquaviva. Un uomo, alla guida della sua utilitaria, probabilmente in stato confusionale, si è introdotto sulla sede ferroviaria all’altezza del passaggio a livello di Via Cristoforo Colombo, percorrendo circa 700 metri sulla massicciata tra i due binari.

Proprio in quel momento, il treno regionale Bari-Taranto, partito da Acquaviva delle Fonti alle 6, si trovava in uscita dalla stazioneautobin-2 viaggiando fortunatamente a velocità ridotta. La prontezza di riflessi del macchinista è riuscita fortunatamente ad evitare il peggio: accortosi dell’auto sui binari, l'uomo ha subito frenato, limitando i danni. Incolumi i viaggiatori, il personale ferroviario e l’automobilista.

La circolazione ferroviaria è rimasta sospesa tra le stazioni di Bitetto e Acquaviva delle Fonti dalle 6 alle 9, con ripercussioni per otto treni (sette regionali e un Intercity) che hanno registrato ritardi fino a due ore. Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo con bus tra Bari e Taranto, tra Bitetto e Bari e tra Bitetto e Taranto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento