Cronaca

Ruba soldi e gioielli e tenta la fuga, denunciata badante ad Acquaviva

Ad accorgersi del furto sono stati i figli dell'anziana signora accudita dalla donna, che hanno allertato i carabinieri giusto in tempo per riuscire a bloccarla: aveva già raggiunto la stazione ferroviaria per darsi alla fuga

Denaro, pietre preziose e gioielli: dopo aver "ripulito" per bene cassetti e portagioie, si era dileguata in fretta, raggiungendo la stazione ferroviaria in attesa del primo treno per lasciare il paese. E' accaduto ieri notte ad Acquaviva. Protagonista della vicenda una giovane donna georgiana, assunta come badante presso una 88enne del luogo.

Pensando di non essere scoperta, la donna aveva fatto incetta di soldi e gioielli, dileguandosi con il suo bottino del valore di 20mila euro. A scoprire il furto sono stati però i familiari dell'anziana, avvertiti telefonicamente dalla donna che si era accorta dell'allontanamento da casa della badante. Così è scattata la denuncia ai carabinieri e sono partite le ricerche. La cittadina georgiana è stata rintracciata poco dopo presso la stazione ferroviaria, in attesa del primo treno utile per darsi alla fuga. Nella sua valigia è stata recuperata parte della refurtiva, che è stata restituita all'anziana signora. La badante invece è stata deferita in stato di libertà con l'accusa di furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba soldi e gioielli e tenta la fuga, denunciata badante ad Acquaviva

BariToday è in caricamento