menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata dai carabinieri

La droga sequestrata dai carabinieri

Fermati per un controllo, sorpresi con la cocaina: due in manette ad Acquaviva

Ai domiciliari sono finiti un 36enne già noto alle forze dell'ordine e un 40enne incensurato. La droga, oltre che nell'auto, era nascosta in un muretto a secco nei pressi del quale i due erano stati visti 'armeggiare'

I carabinieri li hanno notati mentre, con fare sospetto, sostavano in luogo buio. Così hanno deciso di fermarli per un controllo, e durante la perquisizione hanno scoperto la droga: diversi grammi di cocaina, nascosti sia nell'auto dei due fermati, sia in un muretto a secco.

E' accaduto l'altra sera ad Acquaviva, dove i carabinieri hanno arrestato un 36enne noto alle forze dell'ordine, D.B.F, e un 40enne incensurato, P.G, entrambi del luogo, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Controllando l'auto e perquisendo i due fermati, i militari hanno rinvenuto due dosi di cocaina celate nel giubbotto del 36enne mentre altre 10 dosi erano nascoste all’interno di un porta rullino fotografico riposto nel vano portaoggetti. Inoltre, all’interno di un incavo di un muretto a secco ove i due erano stati visti “armeggiare”,  sono stati rinvenuti ulteriori 36 grammi di cocaina, in parte suddivisa in dosi. L’operazione si è conclusa con il sequestro, oltre della droga, della somma contanti di euro 130, ritenuta provento dell’illecita attività, e di due telefoni cellulari. Gli arrestati sono stati posti agli  arresti domiciliari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento