menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'eroina da spacciare nascosta in un muretto a secco: arrestato pusher ad Acquaviva

In manette un 34enne pluripregiudicato del luogo: in un terreno nelle disponibilità dell'uomo, è stata scoperta la droga insieme a 800 euro ritenuti provento dello spaccio

I carabinieri lo tenevano d'occhio da tempo, monitorando i movimenti di un 34enne, pluripregiudicato di Acquaviva.

Nel pomeriggio di sabato i militari della locale Stazione, con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga hanno così eseguito una perquisizione domiciliare e di un terreno nelle disponibilità del giovane, dove nei giorni scorsi era stato notato più volte recarsi. Difatti, proprio lungo la via interpoderale dove l’uomo era stato notato, occultato all’interno di un muretto a secco in pietra, i Carabinieri hanno rinvenuto un involucro di 250 grammi di eroina, suddivisa in 5 confezioni. Sono stati sottoposti a sequestro anche 800 euro, in banconote di vario taglio, ritenute provento dell’illecita attività di spaccio.

La droga, sottoposta a sequestro, nei prossimi giorni verrà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bari. Terminate le formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, presso la propria abitazione come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento