menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fanno la spesa al supermercato nascondendo la merce nei giubbotti: in 5 fermati dai carabinieri, in auto altri prodotti rubati

E' accaduto ad Acquaviva. Uno dei cinque è stato bloccato dagli addetti del negozio; gli altri, che si erano allontanati a bordo di un'utilitaria, sono stato subito rintracciati: nel bagagliaio il bottino di un altro 'colpo'

Al supermercato per fare la spesa, ma i prodotti, oltre che nel carrello, finivano anche sotto i loro giubbotti. Il comportamento del gruppetto - quattro uomini e una donna - non è però sfuggito ai dipendenti del market in cui erano entrati. Così, insospettiti, gli addetti  hanno bloccato una persona e hanno chiamato i carabinieri, mentre nel frattempo i complici hanno superato le barriere allontanandosi a bordo di un’utilitaria lasciata nel parcheggio.

Immediatamente intervenuti sul posto, i militari hanno perquisito il giovane fermato, recuperando la merce rubata, mentre un’altra pattuglia si è messa alla ricerca dell’autovettura che si era allontanata. Dopo averla fermata, i carabinieri hanno effettuato un controllo rinvenendo, celate all’interno del bagagliaio, sei buste di plastica colme di derrate alimentari rubate poco prima, per un valore complessivo di circa 900 euro, poi riconsegnate al legittimo proprietario. I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire che il gruppo poco prima aveva compiuto un furto simile presso un altro esercizio commerciale del posto. 

Per i cinque, tutti cittadini georgiani, è scattato l'arresto con l’accusa di furto aggravato continuato: gli uomini sono finiti in carcere, mentre la donna è stata accompagnata presso l’abitazione di residenza agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento