Uva da tavola trattata con insetticida vietato, sotto sequestro due tendoni

La scoperta è stata fatta dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato nelle campagne tra Cassano Murge, Adelfia e Acquaviva. L'insetticida utilizzato, il 'Rogoter 40' è stato vietato dal 2008 perchè altamente dannoso per la salute

Due tendoni di uva da tavola trattati con un antiparassitario vietato, il "Rogoter 40", ritirato dal commercio nel 2008 perchè altamente nocivo per la salute. E' questa la scoperta fatta dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato nelle campagne tra Acquaviva delle Fonti, Adelfia e Cassano Murge.

I due tendoni sono stati posti sotto sequestro, mentre il proprietario delle coltivazioni è stato denunciato con l'accusa di utilizzazione di prodotto fitosanitario non autorizzato e per adulterazione di sostanze alimentari destinate all'alimentazione. Un reato che potrebbe costare all'imprudente coltivatore fino a dieci anni di reclusione, secondo quanto previsto dal codice penale.

L'intervento degli uomini del Corpo Forestale ha impedito che fosse completata una trattativa in corso tra il coltivatore e alcuni commercianti ignari delle modalità illecite adottate per la coltivazione dell'uva. L'intero raccolto dei due tendoni sarà destinato destinato alla distruzione.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento